Dea II livello, Marcozzi replica a Testa: "No a campanilismi"

Il capogruppo alla Regione del M5S replica alle dichiarazioni e proposte del consigliere regionale Testa sulla classificazione dell'ospedale di Pescara come Dea i II livello

La capogruppo del M5s alla Regione, Sara Marcozzi, replica alle dichiarazioni fatte dal consigliere Testa in merito alla questione della classificazione dell'ospedale di Pescara come Dea di II livello, ed in particolare sulla questione del reparto di cardiochirurgia. Secondo Testa, occorre trovare delle soluzioni per poter consentire di operare a Pescara con lo staff medico di Chieti, predisponendo un reparto o una sala operatoria dedicata, ma la Marcozzi critica queste ipotesi:

“Mi domando se il capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione, Guerino Testa, prima di avventurarsi nelle dichiarazioni odierne, si sia consultato con il coordinamento Teatino del suo partito e con l’assessore Mauro Febbo!. L’ipotesi di spostamento del polo di cardiochirurgia (o dello staff) da Chieti a Pescara è possibile solo nella sua fervida immaginazione da consigliere comunale in regione. Nella passata legislatura il M5S ha lavorato a lungo per superare queste sterili battaglie di campanile ed ha sempre caldeggiato l’ipotesi di un Dea di II livello funzionale Chieti-Pescara. La sanità deve avere risposte di ampio respiro, danneggiare alcuni territori a discapito di altri è la classica misura miope di chi non ha ancora capito che bisogna lavorare sulla sanità del territorio"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere morto suicida in ufficio, ecco chi era la vittima

  • Lite tra famiglie per il pranzo all'Ikea, ferita bambina di 11 anni: tra i contendenti un pescarese

  • Incidente mortale autostrada A14, tratto chiuso verso Pescara

  • Carabiniere morto suicida in ufficio, c'è sgomento tra i colleghi del Noe [FOTO-VIDEO]

  • Morto Aldo Lavorato, storico titolare della pizzeria "Regina" di via Mazzini

  • Trovato morto Antonio Capuozzo, ex portiere del Pescara Calcio a 5

Torna su
IlPescara è in caricamento