D'Alfonso è incompatibile, adesso si avvierà la procedura di rito

La Giunta del Senato applicherà il regolamento per i casi di incompatibilità. D'Alfonso riveste contemporaneamente la carica di presidente della Regione Abruzzo e senatore (capogruppo del Partito Democratico in commissione Finanze)

Esiste un'incompatibilità per Luciano D'Alfonso, che riveste contemporaneamente la carica di presidente della Regione Abruzzo e senatore (capogruppo del Partito Democratico in commissione Finanze).

A quanto si apprende da fonti parlamentari, lo avrebbe riconosciuto il Comitato per l'esame delle cariche rivestite dai senatori che, appena costituito, ha affrontato subito il caso del parlamentare Pd, ex sindaco di Pescara.

Preso atto della situazione si sarebbe deciso di riferire in Giunta affinché venga avviato, al più presto, l'iter previsto dal regolamento per i casi di incompatibilità delle cariche. Ovvero l'opzione tra uno dei due ruoli.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare il riso fa dimagrire?

  • Bollo auto: scadenze ed esenzioni

  • Pescara, topo appare all'improvviso in via Milano [FOTO]

  • Assegni familiari 2019: tutto quello che devi sapere

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sull'autostrada A14, morto un uomo: c'è anche un ferito

  • Incendio in corso Umberto I, paura in pieno centro a Pescara [FOTO-VIDEO]

  • Paura a Pescara, bambino di 5 anni si perde in spiaggia

  • Si sente male mentre è in macchina e chiede aiuto, uomo morto in strada

  • Picchia il figlio di pochi anni davanti ai bagnanti, il racconto di un testimone

  • Demolito l'edificio della Conbipel a Porta Nuova, nuova costruzione al suo posto [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento