Soldi dal governo in arrivo per le famiglie che hanno difficoltà a fare la spesa

Stanziati 4.300.000 miliardi come anticipo del 66% sul Fondo di solidarietà comunale, cui si aggiungono altri 400 milioni. La misura sarà operativa già dalla mattinata di domani, 29 marzo. Conte: "Non vogliamo lasciare nessuno solo"

La conferenza stampa di Conte e Gualtieri

Soldi dal governo in arrivo per le famiglie che hanno difficoltà a fare la spesa. L'annuncio è stato dato oggi pomeriggio in conferenza stampa dal presidente del consiglio, Giuseppe Conte, e dal ministro dell'economia, Roberto Gualtieri.

Con un nuovo Dpcm sono stati stanziati 4.300.000 miliardi come anticipo del 66% sul Fondo di solidarietà comunale, cui si aggiungono 400 milioni che, attraverso un'ordinanza di protezione civile, verranno distribuiti ai Comuni con il vincolo a utilizzare queste somme per le persone che non hanno denaro a disposizione per fare la spesa.

Si agirà sia sulla distribuzione di appositi buoni-voucher sia sull'erogazione diretta di generi alimentari e prodotti di prima necessità.

"Sarà un modo per poter dare immediatamente un aiuto alle persone più in difficoltà - ha detto Conte - Non vogliamo lasciare nessuno solo, abbandonato a se stesso. Ci sono tanti cittadini in difficoltà: vorrei dire loro che non stiamo girando lo sguardo dall'altra parte".

Previste anche misure rafforzate per favorire le donazioni:

"Non abbiamo intenzione di tassare la solidarietà. Faccio un appello alla grande distribuzione, affinché applichi uno sconto del 5%, o anche del 10%, a chi acquisterà la merce con questi buoni".

La misura sarà operativa già dalla mattinata di domani, 29 marzo. Si penserà inoltre alla cassa integrazione:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Stiamo facendo di tutto perché i tempi della burocrazia siano azzerati - ha aggiunto Conte - Su questo, io stesso sono intransigente". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento