Un parcheggio nel tunnel del mercatino etnico? Dopo la chiusura il Comune pensa al futuro

A partire da oggi 29 novembre è scattata la chiusura del mercatino etnico realizzato nel tunnel della stazione. "Un solo commerciante presente in cinque mesi, è stato un fallimento annunciato"

Un fallimento annunciato, un esperimento che si è concluso oggi. Così l'amministrazione comunale Masci ha commentato la decisione di chiudere il mercato etnico realizzato dalla precedente giunta all'interno del tunnel della stazione. Un mercatino costato 250 mila euro ma che, secondo l'amministrazione comunale, era destinato a rivelarsi un fallimento fin da subito.

Il sindaco Masci e l'assessore Cremonese hanno ripercorso le tappe che hanno portato all'approvazione della delibera per utilizzare il sottopasso di via Ferrari per il commercio ambulante di prodotti etnici. Inaugurato il 14 aprile e aperto il 15 giugno, in cinque mesi ha visto la presenza di un solo commerciante nei 100 stalli realizzati, sui 31 ambulanti che avevano richiesto ed ottenuto il permesso di vendita.

L'ASSESSORE CREMONESE: "MERCATINO ETNICO CHIUSO ENTRO DICEMBRE"

Il sindaco ha aggiunto:

Siamo stati di parola perché fin dall’inizio avevamo capito che l’esperimento d'integrazione, così pensato, non poteva avere successo. Era tra le nostre priorità e siamo riusciti ad arrivare all’obiettivo perfino con qualche settimana di anticipo

L'assessore Cremonese ha aggiunto che in alcuni casi l'amministrazione comunale ha cercato di reperire le residenze di chi aveva fatto richiesta, residenze che a volte erano inesistenti. E ora, aggiunge l'assessore:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si aprirà una nuova fase, nella quale ascolteremo le proposte per la destinazione futura dell’area. In questa fase di transizione si potrebbe pensare a un parcheggio gratuito per il periodo natalizio o a un parcheggio a servizio dei locali commerciali del centro o a prezzi concordati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

  • Collecorvino, moto contro auto: giovane trasportato in elicottero a Pescara

Torna su
IlPescara è in caricamento