Il centrosinistra di Città Sant'Angelo chiede chiarimenti sull'incontro in Comune per i licenziamenti all'Iper Conad

Il Pd di Città Sant'Angelo, Sinistra Italia circolo e Articolo Uno chiedono al sindaco Perazzetti delucidazioni in merito all'incontro riguardante i 65 esuberi all'Iper Conad

Coinvolgimento diretto del centrosinistra e delucidazioni in merito all'incontro avuto dal sindaco Perazzetti sui 65 esuberi in programma all'Iper - Conad di Città Sant'angelo. Pd, Sinistra Italiana ed Articolo Uno fanno fronte unico in merito alla vertenza sui licenziamenti previsto nel punto vendita angolano, e chiedono di essere informati su quanto emerso dall'incontro avuto con l'assessore regionale e le sigle sindacali dal primo cittadino.

Lisa Vadini, segretario cittadino Pd:

Come rappresentanti politici del territorio, visto il nostro coinvolgimento ai fini della risoluzione del problema, ci sembra quanto mai opportuno ottenere delucidazioni in merito al contenuto di questa riunione, auspicando che la correttezza dimostrata dalla nostra compagine verso l'attuale amministrazione, invitata sin da subito all'incontro  previsto nell'imminenza con i nostri rappresentanti, possa essere ricambiata dal sindaco, che ci auguriamo  intenda rendere edotte anche le altre forze politiche del territorio sia in merito a questo già avvenuto incontro, che su altre eventuali situazioni a venire. Ci siamo mossi immediatamente per trovare una concreta risoluzione a questa gravosa situazione, nel solo interesse dei lavoratori, superando completamente,visto il valore primario del diritto al lavoro, le divisioni politiche oggi quanto mai inopportune

IPER CONAD, A RISCHIO 65 POSTI

Davide Raggiunti, segretario di Sinistra Italiana, ricorda che il partito è stato il primo a lanciare l'allarme a livello regionale depositando anche un'interrogazione parlamentare e per questo intende collaborare con il centrosinistra auspicando un incontro con Perazzetti.


Anche Articolo Uno con Massimo Berardinelli, delegato regionale per la materia lavoro, si unisce alla richiesta formulata dal partito democratico, per l’apertura del dialogo a tutte le forze politiche “nell’interesse primario dei lavoratori coinvolti:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il lavoro, le persone, le famiglie, vengono prima di ogni cosa e di ogni altra divisione, è questo il messaggio che il centro sinistra vuole lanciare alla politica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento