Vigili del fuoco, il centrosinistra: "La caserma resterà in viale Pindaro, sindaco chieda confronto a Provincia e Ministero"

A farlo sapere sono i consiglieri di centrosinistra Stefania Catalano, Giacomo Cuzzi, Piero Giampietro e Francesco Pagnanelli (Pd), Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli (Sclocco Sindaco), Giovanni Di Iacovo (Città Aperta)

La caserma dei vigili del fuoco di Pescara resterà dove sta, in viale Pindaro.
A farlo sapere sono i consiglieri di centrosinistra Stefania Catalano, Giacomo Cuzzi, Piero Giampietro e Francesco Pagnanelli (Pd), Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli (Sclocco Sindaco), Giovanni Di Iacovo (Città Aperta).

«I vigili del fuoco svolgono un servizio prezioso e hanno diritto ad una caserma efficiente e funzionale», dicono gli esponenti dell'opposizione, «acquisire definitivamente l'area della attuale caserma in viale Pindaro, di proprietà della Provincia, lontana dall'asse attrezzato e al centro della programmazione urbanistica della zona universitaria, è una ipoteca sullo sviluppo di Pescara sud. Il sindaco non subisca inerme questa scelta: chieda subito un confronto urgente con la Provincia di Pescara, proprietaria dell'area in vendita, e con il ministero dell'Interno».

Questo quanto aggiungono i consiglieri di Pd, Sclocco Sindaco e Città Aperta:

«È imbarazzante che il sindaco fosse all'oscuro di questa trattativa ma ora abbiamo l'ennesima prova che l'aggiornamento del Documento unico di programmazione proposto dalla sua giunta, che invece parla del trasferimento della caserma in via Lago di Campotosto, è un vero pasticcio: il sindaco faccia un sussulto di dignità e ritiri una proposta di Dup che contiene errori, inesattezze e approssimazioni. Ci chiediamo poi dove sia la Provincia, saldamente governata dagli stessi partiti che guidano il Comune, che scompare quando le scuole superiori chiedono spazi idonei ma compie scelte con pesanti ripercussioni urbanistiche sulla testa dei pescaresi senza nemmeno avvisare il palazzo di fronte. L'area della attuale caserma  dei vigili è la sede privilegiata per rafforzare e potenziare il campus universitario assieme alla ex caserma Di Cocco, mentre per i vigili del fuoco si può lavorare in direzione di via Lago di Campotosto. Ma questi obiettivi si raggiungono se le istituzioni fra loro collaborano e se c'è una regia. Pescara invece sta cadendo veramente in basso, il sindaco dica qualcosa, non faccia il burattino nelle mani altrui».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento