Danneggiate dal maltempo 400 case popolari a Pescara, la denuncia di Pignoli

Questo quanto sostiene Massimiliano Pignoli, capogruppo dell'Udc in consiglio comunale

Sarebbero addirittura tra 400 e 500 le case popolari di Pescara danneggiate dalla grandinata e dal nubifragio di mercoledì scorso, 10 luglio.
Questo quanto sostiene Massimiliano Pignoli, capogruppo dell'Udc in consiglio comunale.

«Chiederò per le case comunali», dice Pignoli affiancato da alcuni inquilini, «nei prossimi giorni al sindaco e all'assessore competente, un impegno formale, ma anche ovviamente sostanziale affinché possano essere prelevati soldi per somma urgenza anche dal fondo di riserva e stanziarli per l'immediata emergenza che sta interessando tanti inquilini che vivono nelle case di edilizia popolare dei quartieri di Fontanelle, San Donato, Rancitelli e Zanni che non sono cittadini di serie B".

Pignoli e gli inquilini degli alloggi popolari hanno anche descritto le conseguenze dei danni: «Parliamo di situazioni gravi, con tetti squarciati, tegole divelte, acqua nelle abitazioni e nei sottoscala e tutta una serie di problemi che in queste ore chi vive in queste case di edilizia popolare, deve fronteggiare. In alcune abitazioni manca addirittura l'energia elettrica, ma più in generale queste persone stanno vivendo una situazione di grave disagio, per cui credo che ci troviamo di fronte ad una emergenza in tante case comunali. Situazioni che devono essere risolte al più presto, come anche le persone».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per gli alloggi popolari gestiti dall'Ater, Pignoli si rivolge alla Regione, e al presidente Marsilio, affinché si provveda in questo caso a uno stanziamento straordinario di fondi da una parte, e dall'altra a un impiego massiccio di tutto il personale a disposizione, affinché si provveda subito alla risoluzione delle urgenze».
Secondo una stima dello stesso capogruppo dell'Udc Pignoli, le case ad aver subito danni dalla grandinata a Pescara sarebbero fra le 400 e le 500.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Violenta rissa in via Rimini a Montesilvano con una ventina di persone coinvolte, 2 feriti [FOTO]

  • Sequestrate 10 auto nel parcheggio interno dell'aeroporto: l'assicurazione era scaduta

  • Titolare ubriaco di un locale della movida finisce nei guai: insulta e minaccia i poliziotti durante i controlli

  • Coronavirus Abruzzo: un solo nuovo caso, raddoppiano i pazienti in terapia intensiva

Torna su
IlPescara è in caricamento