Badanti: la Provincia di Pescara contro il lavoro nero

La Provincia di Pescara scende in campo contro il lavoro nero nel settore delle badanti, con il progetto "Donne ora Visibili"

Un corso professionale per assistenti familiari, sportelli dedicati nei Centri per l'Impiego della provincia, incentivi alle famiglie che regolarizzeranno la posizione delle proprie badanti.

Così la Provincia di Pescara ha deciso di contrastare il fenomeno del lavoro nero delle badanti, con il progetto "Donne ora Visibili".

Ieri è stato firmato l'accordo di governance tra i partners; per la provincia era presente l'assessore Martorella.

Co-finanziato dal Dipartimento delle Pari Opportunità, il progetto coinvolge ben 40 enti ed organismi, fra cui la stessa Provincia, le organizzazioni sindacali e di volontariato.

All'iniziativa, che vede come capofila il Comune di San Salvo, hanno aderito la Regione Abruzzo e le Amministrazioni provinciali di Pescara, Teramo, Chieti e L'Aquila.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'obiettivo è quello di contrastare il fenomeno, molto diffuso, del lavoro nero nel settore delle badanti. La Provincia ha garantito l'apertura di "Punti di Accesso ai servizi privati di cura" negli Uffici del Centro per l'Impiego, con degli operatori che saranno a disposizione per erogare servizi specialistici ad aspiranti assistenti familiari e a cittadini che
necessitano di assistenza privata a domicilio. Nascerà anche un percorso formativo per il conseguimento della qualifica di assistenze familiare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

Torna su
IlPescara è in caricamento