Aumento pedaggi autostrade A24-A25, chiesto consiglio regionale con ministro Toninelli

A chiederlo sono i capigruppo Silvio Paolucci (Pd), Americo Di Benedetto (Legnini Presidente) e Sandro Mariani (Abruzzo in Comune)

Un consiglio regionale straordinario dedicato al paventato aumento dei pedaggi delle autostrade A24 e A25 al quale far partecipare anche il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli.
A chiederlo sono i capigruppo Silvio Paolucci (Pd), Americo Di Benedetto (Legnini Presidente) e Sandro Mariani (Abruzzo in Comune).

Proprio ieri, lunedì 10 giugno, Strada dei Parchi ha fatto sapere che dall'1 luglio scatterà un aumento dei pedaggi del 19%. 

Questo quanto fanno sapere i tre consiglieri regionali:

«Riteniamo indispensabile che la Giunta regionale si faccia portavoce delle richieste dei nostri territori chiedendo al Governo nazionale di accogliere l'istanza sottoscritta dai sindaci abruzzesi il 6 giugno 2019, provvedendo a sospendere gli aumenti fino al 31 dicembre 2019 e in attesa dell'approvazione del nuovo piano economico e finanziario della concessione". "In base a quanto stabilito con decreto interministeriale del 31 dicembre 2018- sottolineano- l'aggiornamento tariffario e' sospeso sino al 30 giugno 2019. Percio' dal primo luglio 2019 sara' applicabile un incremento dei pedaggi pari al 19,20%, ovvero l'aumento del 12,89% gia' previsto per il 2018, e bloccato da settembre 2018; a cui si aggiungerebbe, in modo incrementale, l'ulteriore aumento del 5,59% per il 2019. Nulla e' dato sapere in merito al procedimento di esame e approvazione, sia in sede governativa sia comunitaria, del nuovo Piano economico e finanziario che dovra' necessariamente contenere anche la previsione di investimenti per la messa in sicurezza dell'autostrada».

Viene richiesto un «intervento urgente della Regione affinché venga assunta ogni iniziativa al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e gli organi comunitari competenti per ottenere il rapido ed urgente esame ed approvazione del piano (Pef) che contempli una nuova regolazione del sistema tariffario e che dovra' prevedere, come previsto dalla normativa vigente, tariffe sostenibili per l'utenza. I pedaggi sulle autostrade A24 e A25 sono eccessivamente onerosi per l'utenza nonostante siano interessate da una serie di ammaloramenti e manutenzioni urgenti. Non bisogna dimenticare- concludono Paolucci, Di Benedetto e Mariani- che a queste infrastrutture viene riconosciuto un valore strategico nazionale, anche di protezione civile. Lo Stato non puo' non investire risorse finanziarie per garantire la sicurezza sulle nostre autostrade, e l'investimento pubblico e' l'unico modo per calmierare le tariffe».
Oltre al ministro Toninelli si chiede di far partecipare al consiglio straordinario anche i sindaci pronti a portare avanti le loro istanze.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caprara di Spoltore, paura per un autobus Tua finito fuori strada: almeno 10 feriti, uno è grave - FOTO -

  • Incidente autobus Tua, amputata una gamba alla ragazza ferita gravemente

  • Autobus Tua fuori strada a Caprara di Spoltore: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Dramma della solitudine a Montesilvano, donna si impicca in casa

  • Incidente a Caprara di Spoltore, autobus contro albero: operata la 17enne ferita gravemente [FOTO]

  • Maria "la scostumata" di Villa Celiera riceve una simbolica laurea honoris causa [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento