Asilo vietato ai bimbi non vaccinati, Forza Nuova: "Si viola un diritto costituzionale"

Italo Tieri, responsabile cittadino del movimento: "La proposta dei consiglieri del Pd è inopportuna e inadeguata. Qui non stiamo tanto discutendo su "vaccini sì, vaccino no", quanto di una minacciata e inaccettabile ritorsione nei confronti dei genitori"

In prossimità del consiglio comunale, in programma per la giornata di oggi (10 maggio) e nel corso del quale verrà discussa la proposta del Pd di vietare l’ingresso dei bambini non vaccinati negli asili, Forza Nuova Pescara si fa portavoce dei genitori che sono contrari alla proposta con un comunicato stampa.

La proposta dei consiglieri comunali del Pd viene da noi ritenuta assolutamente inopportuna e inadeguata - dichiara Italo Tieri, responsabile cittadino del movimento - Qui non stiamo tanto discutendo su “vaccini sì, vaccino no”, quanto piuttosto di una minacciata e inaccettabile ritorsione nei confronti di quei genitori che chiedendo maggiori garanzie e informazioni circa l’assunzione  dei vaccini da parte dei loro bambini, si riservano il diritto a rifiutare una vaccinazione che obbligatoria proprio non lo è, per la semplice ragione i quattro vaccini obbligatori di cui si fa menzione rientrano nel famoso vaccino Esavalente, usato per prevenire le seguenti malattie: difterite, epatite B, infezioni da Haemophilus Influenzae tipo b (Hib), pertosse, poliomielite e tetano. Pertanto, ritenendosi in Italia come obbligatoria la vaccinazione a difterite, tetano, poliomelite, epatite b, in linea legale il vaccino esavalente non è obbligatorio”. 

Secondo Tieri “l’attenzione andrebbe spostata sul fatto che in Italia l’industria farmaceutica e il Ministero non rendono disponibili solo le dosi obbligatorie per legge, ma include tutti e 6 i componenti. Forza Nuova Pescara ritiene perciò assolutamente inaccettabile che si minaccino i bambini stessi di emarginazione, ovvero di esclusione dagli asili nido. I bambini hanno il diritto a ricevere una formazione scolastica senza alcuna discriminazione. Pertanto chiediamo che la mozione sull’obbligo vaccinale per l'iscrizione negli asili non sia approvato, rappresentando un atto di violenza inaudita, una vera e propria violazione dei diritti costituzionali e delle leggi dello Stato”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Montesilvano, giovane donna stroncata da infarto a soli 34 anni

  • Come allontanare le cimici da casa ed evitare un’invasione

  • Funerali Astrid Petrella a Montesilvano, in centinaia per l'addio alla giovane donna e mamma

  • Incidente sull'asse attrezzato, carambola tra 3 veicoli: un ferito [FOTO]

  • Blitz delle forze dell'ordine in contrada Giardino a Montesilvano Colle [FOTO]

  • Uomo ritrovato morto in casa a Montesilvano

Torna su
IlPescara è in caricamento