Di Matteo e Diodati senza censure: "Alessandrini è pericoloso per la città"

Una conferenza stampa di sfogo e di pesanti accuse quella dell'ex assessore Diodati e dell'assessore regionale Di Matteo che attaccano il primo cittadino ed il Pd pescarese

Il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini

All'indomani del siluramento di Giuliano Diodati dalla giunta Alessandrini, che da ieri è composta da due nuovi volti ovvero Simona Di Carlo e Gianni Teodoro, l'ex assessore supportato dall'assessore regionale ed espontente PD Di Matteo non le manda a dire ed attacca duramente non solo il sindaco Alessandrini, ma anche i vertici pescaresi del Partito Democratico.

Diodati parla di un sindaco incapace e soprattutto che sta compiendo gravi errori amministrativi e politici, e per questo attacca anche il capogruppo comunale Pd Presutti ed il segretario cittadino del partito Di Pietrantonio, colpevoli di aver permesso il cambio di assessorato facendo rientrare nell'esecutivo Gianni Teodoro.

LA NUOVA GIUNTA ALESSANDRINI

Duro anche Di Matteo, che parla di una sconfitta sonora in arrivo per il centrosinistra a Pescara ed in Abruzzo se la situazione rimarrà quella attuale:

"Alessandrini è un individuo imbarazzante che si aggira per Pescara, non è nè carne nè pesce e mette in imbarazzo non solo il suo esecutivo ma anche tutti noi che lo abbiamo sostenuto"

Ricordiamo che in Giunta c'è stato anche un altro avvicendamento: Laura Di Pietro infatti ha ceduto il posto a Simona Di Carlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto, parla l'esperto: "Area ad alta pericolosità sismica"

  • Sabato 16 e domenica 17 novembre la festa è alle Porte

  • Terremoto oggi in Abruzzo, scossa avvertita anche a Pescara

  • Superenalotto, vinto a Pescara quasi mezzo milione di euro

  • Che fine ha fatto la Tiziano? Le tante trasformazioni della storica motonave che compie 49 anni

  • Pescara: è morto Egeo Marsilii, il "re" delle chiavi e delle serrature delle carceri italiane

Torna su
IlPescara è in caricamento