Aeroporto, Marcozzi (M5s): “Stanziato un milione e mezzo di euro ma nessun bando per selezionare le compagnie aeree”

La Marcozzi ha anche presentato un'interpellanza allo scopo di avere risposte da Marsilio e dalla sua giunta

È stato stanziato dalla Regione un milione e mezzo di euro per l'aeroporto d'Abruzzo ma ancora nessun bando è stato pubblicato per selezionare le compagnie aeree e il rischio concreto è che i voli atterrino altrove.
A sottolinearlo è la consigliera regionale Sara Marcozzi del Movimento 5 Stelle

La Marcozzi ha anche presentato un'interpellanza allo scopo di avere risposte da Marsilio e dalla sua giunta.

Questo quanto evidenzia l'esponente pentastellata:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La lentezza dell'amministrazione del centrodestra espone l'Abruzzo al rischio di subire enormi danni economici. L'ultimo caso riguarda direttamente sia il settore turistico che quello produttivo della nostra regione. Abbiamo scoperto infatti che non è stato ancora predisposto il bando di gara relativo al milione e mezzo di euro, stanziato nel mese di agosto, per selezionare compagnie aree nazionali e internazionali da far atterrare all'Aeroporto d'Abruzzo. Una mancanza grave, che se non tamponata in tempi stretti porterà le aziende a scegliere altri aeroporti per il nostro scalo, portando altrove i loro piani industriali. Oltre al danno turistico a cui andremmo incontro se la struttura regionale non si attivasse per tempo, rischieremmo di danneggiare ulteriormente il polo dell'automotive in Val di Sangro. Il collegamento Pescara-Torino, strategico vista la presenza della sede di Fca oltre a quella di molti studenti abruzzesi iscritti al Politecnico, è stato interrotto nel febbraio scorso, provocando gravi difficoltà logistiche all'economia locale. Questa sarebbe l'occasione perfetta per ripristinare un servizio necessario, ma evidentemente il centro destra ha idee e priorità diverse».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

Torna su
IlPescara è in caricamento