Cinture di sicurezza obbligatorie in auto: rischio multe e sospensione patente

Ancorare le cinture di sicurezza in auto è buona norma per salvaguardare se stessi nel caso di incidenti e tamponamenti ma è anche obbligatorio per legge, e, nel caso di trasgressione, si rischiano multe salate e sospensione della patente

È estremamente importante viaggiare in sicurezza quando si è alla guida di un veicolo ma anche quando si è dei semplici passeggeri. Per assicurare che tutto vada per il meglio, in caso di incidenti e tamponamenti, bisogna ancorare le cinture di sicurezza in auto. Questi dispositivi sono d’obbligo per conducente, passeggero anteriore e anche per chi siede sui sedili posteriori, bambini e cani inclusi.

Le cinture di sicurezza, inventate nel 1903 da Gustave Desiré Lebeau in Canada, sono a 3 punti e composte da cinghia, riavvolgitore, ancoraggi, regolatore in altezza e pretensionatore.

Le multe per i trasgressori 

Chi trasgredisce le regole della strada (e della propria sicurezza) sarà sanzionato. È prevista la decurtazione di 5 punti, 10 nel caso in cui il conducente risulti essere neopatentato, e il pagamento di una multa da 80 a 323 euro. Se il guidatore è stato pizzicato anche in altre occasioni senza cintura, allora scatta in automatico la sospensione della patente da 15 a 60 giorni. Le multe, inoltre, sono estese anche ai passeggeri, mentre in caso di minore a bordo, a farsi carico della sua sanzione sarà lo stesso conducente. 

Esenzione da cinture di sicurezza

Esistono però delle categorie esentate per legge dall’indossare le cinture di sicurezza. Ecco quali: 

  • forze di polizia
  • appartenenti a forze armate in situazioni di emergenza
  • vigilanti privati
  • conducenti di servizi antincendio e sanitario in caso di emergenza
  • istruttori di guida
  • guidatori di veicoli adibiti per trasporto rifiuti
  • persone con patologie particolari, che dietro certificazione medica dimostrano che le cinture risultino dannose
  • conducenti di veicoli autorizzati al trasporto di passeggeri in piedi ed adibiti al trasporto locale e che circolano in zona urbana
  • donne incinte con certificazione ginecologica

Sicurezza per bambini in auto 

Ai bambini sotto i 150 cm non si possono applicare le cinture di sicurezza previste per gli adulti, perché non garantirebbero il giusto livello di sicurezza. Ecco perché i più piccoli devono essere posizionati nei seggiolini auto (ce ne sono di diversi in base al peso e all’età). I seggiolini per auto si fissano con cinture di sicurezza e sistema Isofix

Cinture di sicurezza per cani 

Se siete soliti viaggiare con il vostro amico a quattro zampe, garantitevi la sua sicurezza acquistando per lui delle cinture apposite

Cinture di sicurezza: ricambi a Pescara

Se avete bisogno di nuove cinture di sicurezza, perché quelle che avete a disposizione in auto sono rovinate o rotte, dovete acquistare dei ricambi. Ecco qualche contatto utile nella nostra città: 

  • Autoricambi Ear, via Tiburtina, 92/94, Pescara, tel. 085 4312460
  • Vuemme Auto, via Breviglieri, 16, Pescara, tel. 085 4315220
  • Pierfelice ricambi, via Alento, 100, Pescara, tel. 085 2305207
  • Dominio ricambi, via del Circuito, 341, Pescara, tel. 085 413542 
  • Perfero Group, via Ofanto, Pescara, tel. 085 62167 

A questo link, invece, troverete tutti gli accessori più venduti sul web che riguardano le cinture di sicurezza. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caprara di Spoltore, paura per un autobus Tua finito fuori strada: almeno 10 feriti, uno è grave - FOTO -

  • Incidente autobus Tua, amputata una gamba alla ragazza ferita gravemente

  • Autobus Tua fuori strada a Caprara di Spoltore: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Dramma della solitudine a Montesilvano, donna si impicca in casa

  • Incidente a Caprara di Spoltore, autobus contro albero: operata la 17enne ferita gravemente [FOTO]

  • Maria "la scostumata" di Villa Celiera riceve una simbolica laurea honoris causa [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento