Pista ciclabile sulla strada parco, partiti gli interventi di restyling [FOTO]

Al via anche i lavori di riqualificazione per la ciclabile di via Sabucchi, che collega il mare all'interno passando davanti alla chiesa di Sant’Antonio. A breve, inoltre, gli interventi sulla pista che dalla nave di Cascella va alla Madonnina

Sono partiti gli interventi di restyling per la pista ciclabile sulla strada parco nel tratto che va dalla stazione centrale (Castellamare) a Montesilvano.

La pista, infatti, necessita di alcune migliorie essendo sconnessa in diversi punti, soprattutto a causa delle radici degli alberi

Sulla base dello stesso ragionamento si opererà sulla ciclabile di via Sabucchi, che collega il mare proprio fino alla strada parco passando davanti alla Chiesa di Sant’Antonio.

Subito dopo verrà avviata la riqualificazione anche della pista ciclabile che dalla nave di Cascella conduce alla Madonnina. Il Comune di Pescara, infatti, vuole agire su 3 diversi fronti per quanto riguarda la mobilità sostenibile:

  • effettuare la manutenzione sulle piste già realizzate
  • raccordare tra loro le ciclabili già esistenti
  • costruire nuove piste ciclabili

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Si tratta di un intervento parziale che, nelle intenzioni malcelate dell'Amministrazione, si prefigge, da un lato, di ricostruire la pista ciclabile - discontinua e sconnessa - nel posto sbagliato, data la promiscuità pericolosa con i pedoni; dall'altro, di preparare i luoghi onde favorire TUA S.p.A nell'improbabile avvento del filobus Van Hool Exquicity 18 T a doppia corsia di transito su un tracciato che non è - né sarà mai - in grado di accoglierlo in condizione di sicurezza di esercizio e regolare ed efficace funzionamento. In definitiva, ci troviamo al cospetto di una spesa pubblica che avrebbe meritato un impiego più attento e consapevole, che finirà invece per suscitare false aspettative trasportistiche in un luogo naturalmente destinato alla mobilità dolce.

    • Si tratta di un intervento parziale che, nelle intenzioni malcelate dell'Amministrazione, si prefigge, da un lato, di ricostruire la pista ciclabile - discontinua e sconnessa - nel posto sbagliato, data la promiscuità pericolosa con i pedoni; dall'altro, di preparare i luoghi onde favorire TUA S.p.A nell'improbabile avvento del filobus Van Hool Exquicity 18 T a doppia corsia di transito su un tracciato che non è - né sarà mai - in grado di accoglierlo in condizione di sicurezza di esercizio e regolare ed efficace funzionamento. In definitiva, ci troviamo al cospetto di una spesa pubblica che avrebbe meritato un impiego più attento e consapevole, che finirà invece per suscitare false aspettative trasportistiche in un luogo naturalmente destinato alla mobilità dolce.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Atti persecutori ai danni dell'ex compagna, giovane di Spoltore finisce in carcere

  • Cronaca

    Spintona e rapina un uomo nel parcheggio di un supermercato a Pescara, arrestato

  • Cronaca

    Insegnante di Pescara scomparso a Pineto, ricerche in corso

  • Attualità

    Impianti guasti a "Le Naiadi", il centro sportivo non riaprirà

I più letti della settimana

  • Vince mezzo milione di euro con una giocata da 1 a Montesilvano

  • Aeroporto d'Abruzzo, a Striscia la Notizia il "Far West" tra i tassisti di Pescara e Chieti [VIDEO]

  • Droga, base logistica della mafia garganica a Pescara: in manette due pescaresi

  • Si schianta con la moto contro un palo, pescarese muore in Friuli

  • Incidente a Loreto Aprutino, giovane si ribalta con l'auto: è grave

  • Rapina alla gioielleria "Officine Complicato" di piazza Salotto, arrestati 2 giovani pescaresi

Torna su
IlPescara è in caricamento