Rischio amianto a Montesilvano, bonifica avviata in via Martiri d'Ungheria

L'area privata è stata liberata dall'eternit presente sul tetto di un capannone abbandonato. Lo smaltimento elimina i rischi di contaminazione. Le spese dell'intervento saranno addebitate ai proprietari

Una ditta specializzata in questo tipo di interventi è stata incaricata dal Comune di Montesilvano per bonificare un'area privata dove ha sede un capannone dismesso e abbandonato. Oltre allo sfalcio della fitta vegetazione formatasi negli anni, è stata eseguita una delicata operazione di rimozione, smaltimento e decontaminazione della copertura in amianto posta sul tetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori sono ancora in fase di ultimazione e termineranno nel giro di una settimana, meteo permettendo. La zona interessata è quella che si trova tra via Martiri d'Ungheria, via Roma e via San Pietro. I tre proprietari dell'area dovranno adesso accollarsi le spese sostenute e anticipate dall'amministrazione comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento