La denuncia del Forum H2O: "Da Bussi sostanze tossiche in tavola"

Il Forum Abruzzese per i Movimenti dell'Acqua ha illustrato uno studio dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale d'Abruzzo e Molise secondo cui il mercurio risulta oltre i limiti in un pesce su tre

"Mercurio nei pesci ed esposizione ad altre sostanze non identificate ad azione genotossica: le sostanze tossiche rilasciate per anni dal sito di Bussi sono entrate nella catena alimentare". Lo denuncia il Forum H2O illustrando i dati di uno studio dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale d'Abruzzo e Molise (Izs) sull'ecosistema del fiume Aterno-Pescara.

Il mercurio, dicono gli ambientalisti, supera i limiti di legge in un pesce su tre tra quelli pescati a valle del sito di Bussi sul Tirino dove nel 2007 è stata scoperta la cosiddetta megadiscarica dei veleni.

6 pesci sui 18 campionati a valle della discarica hanno superato i limiti di legge per il mercurio; nessuno dei pesci catturati a monte ha superato questa soglia.

"La Val Pescara è una bomba ecologica ormai scoppiata: i pesci del fiume sono fortemente contaminati da metalli pesanti. Una situazione pazzesca e insostenibile, facciamo l'ennesimo appello affinché partano le bonifiche", afferma il Forum.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti