Cos’è l’alternanza Scuola-Lavoro e come funziona

I ragazzi, durante gli ultimi tre anni di scuola, dovranno mettere in pratica la teoria acquisita durante le lezioni in aula e potranno farlo all’interno di varie tipologie di imprese, associazioni ed enti

Ormai attivo già da qualche anno, il progetto Alternanza Scuola-Lavoro mira a consolidare le conoscenze degli studenti delle superiori. I ragazzi, durante gli ultimi tre anni di scuola, dovranno mettere in pratica la teoria acquisita durante le lezioni in aula e potranno farlo all’interno di varie tipologie di imprese, associazioni ed enti.

In questo modo sarà più semplice apprendere sul campo le proprie passioni, conoscere le attitudini personali e individuare un eventuale percorso accademico e lavorativo.

L'alternanza Scuola-Lavoro è obbligatoria per tutti gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori e rappresenta un requisito minimo per l'ammissione alla maturità.

Durata dell’alternanza Scuola-Lavoro

La durata dell’alternanza Scuola-Lavoro non è uguale per tutti, infatti varia in base al tipo di istituto:

  • licei: 90 ore;
  • istituti tecnici: 150 ore;
  • istituti professionali: 210 ore.

Queste ore sono complessive e da accumulare nel corso degli ultimi tre anni delle superiori. È importante sapere che l’attività non è retribuita e non è previsto alcun rimborso spese.  

Come funziona

I periodi di alternanza possono essere svolti sia durante l'anno scolastico, di mattina e/o di pomeriggio, sia nei periodi di vacanza. I progetti possono essere svolti all’interno di varie imprese, quali aziende, associazioni sportive e di volontariato, enti culturali, ordini professionali e istituzioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le fasi 

Il progetto di alternanza prevede diverse fasi: si parte dalla scelta del percorso di alternanza con l'aiuto di un tutor o un professore, si passa all'incontro con le aziende, che prevede una visita alla sede e un colloquio con il responsabile, e allo svolgimento del progetto. Infine, è prevista la valutazione finale delle competenze dello studente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
IlPescara è in caricamento