Anche a Pescara un sit-in per chiedere la liberazione dello studente Patrick George Zaki

Ad organizzare la manifestazione, Amnesty International Pescara Chieti. Appuntamento venerdì 14 febbraio in piazza della Rinascita

Anche a Pescara si terrà un sit-in per chiedere la liberazione di Patrick George Zaki, attivista e studente egiziano di 27 anni che frequenta l'università di Bologna e che dall'8 febbraio è stato arrestato dalle autorità egiziane al suo rientro in patria per una vacanza.

L'iniziativa è stata organizzata dal gruppo Amnesty International Pescara Chieti. Appuntamento dalle 19 in piazza della Rinascita, per dire no alla carcerazione del giovane, che potrebbe durare fino a 15 giorni nonostante l'assenza di capi certi d'imputazione.

Gli attivisti evidenziano come il giovane sia stato già minacciato, picchiato e torturato:

“La sensazione è che si tratti dell'ennesima persecuzione verso un attivista. I reati imputati a Patrick Zaki, infatti, si riferiscano ad attività di denuncia, di informazione e di critica e sappiamo che in Egitto l’Agenzia per la sicurezza nazionale si rende responsabile di rapimenti, torture e sparizioni forzate nel tentativo di incutere paura agli oppositori e spazzare via il dissenso pacifico. Temiamo perciò che la detenzione preventiva di Zaki possa protrarsi per tutta la durata delle indagini e che possa essere torturato di nuovo.
È importante agire subito e agire uniti per chiedere che Patrick venga liberato immediatamente"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Amnesty International ha anche lanciato una petizione sul suo sito ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Abruzzo, torna a salire il numero dei morti: 8 nuovi decessi, 3 sono del Pescarese

  • Rispetto delle misure anti coronavirus, l'Abruzzo è tra le regioni più virtuose

  • Controlli nelle case per verificare se si è residenti: "Non aprite la porta, è una truffa"

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

  • Coronavirus, Marsilio estende la zona rossa speciale anche all'area vestina: i comuni interessati

  • "Giuliano è volato in cielo", il triste annuncio del sindaco di Montesilvano

Torna su
IlPescara è in caricamento