"Grammatica valenziale", seminario a Torre de' Passeri con Francesco Sabatini 

  • Dove
    Teatro di Casa della Scuola
    Indirizzo non disponibile
    Torre de' passeri
  • Quando
    Dal 23/03/2018 al 23/03/2018
    14.30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Come rendere più immediato l’apprendimento della lingua italiana? Come affrontare lo studio della grammatica in classe? A quale modello fare riferimento perché l’ora di grammatica non si riduca ad una noiosa rassegna di definizioni e regole? Di questo si parlerà venerdì 23 marzo a Torre de’ Passeri, nel corso di un incontro organizzato dall’Istituto Comprensivo “Alberto Manzi” nell’ambito delle attività formative promosse per i propri docenti. Protagonista dell’incontro-laboratorio, sarà Francesco Sabatini il noto linguista, filologo e lessicografo di Pescocostanzo che parlerà davanti ad una platea di circa ottanta fra insegnanti, docenti e dirigenti scolastici del territorio.

Membro onorario dell’Accademia della Crusca, di cui è stato Presidente dal 2000 al 2008, e professore emerito dell’Università degli Studi Roma, Francesco Sabatini è conosciuto dal largo pubblico anche per la partecipazione alla trasmissione Rai Uno Mattina in famiglia e resta uno dei punti di riferimento della lingua italiana antica e moderna. 

Durante l’incontro, preceduto da un lavoro preliminare svolto in classe nel corso del quale sono stati raccolti “gli errori grammaticali più comuni” commessi da bambini e ragazzi, si parlerà di grammatica  e di come il suo studio possa essere una valida palestra per avviare gli studenti a ad una profonda riflessione sulla lingua. In particolare il professor Sabatini presenterà il modello della “grammatica valenziale”, un modello innovativo, esplicativo della struttura e del funzionamento del sistema della lingua, che spiega la struttura della frase a partire proprio dal verbo. 

 Per Francesco Sabatini, “la grammatica è dentro di noi”. Ogni bambino sin dalla nascita acquisisce la lingua ascoltando chi gli sta intorno e così la struttura grammaticale si fissa automaticamente nel suo cervello. E’ soltanto quando si approccia a testi più complessi, tramite la scrittura e la lettura, che ha bisogno di studiare la struttura della lingua. Il docente di scuola primaria, che insegna a leggere e scrivere, deve attivare le funzioni dell’occhio e delle parti di cervello ad esso legate, diverse da quelle legate alle orecchie e ai suoni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Un bosco di parole", evento letterario nel parco Querolio di Scafa

    • Gratis
    • 25 luglio 2020
    • Parco Querolio

I più visti

  • Simple Minds a Pescara nell'estate 2020, torneranno in città dopo 22 anni

    • 16 luglio 2020
    • Teatro D'Annunzio
  • “Disobbedisco”, la Rivoluzione di d’Annunzio in una mostra all’Aurum

    • dal 1 dicembre 2019 al 27 settembre 2020
    • Aurum
  • Coez a Pescara in concerto per lo Zoo Music Fest

    • 6 agosto 2020
    • Porto Turistico "Marina di Pescara"
  • Levante a Montesilvano in concerto nell'estate 2020

    • 23 luglio 2020
    • Cortile del Pala Dean Martin
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPescara è in caricamento