Pianella, grande successo per Cheryl Porter ospite al seminario "Oltre la voce"

La voce artistica, l’espressione delle emozioni e la sua cura. Pubblico delle grandi occasioni per l'incontro con Franco Fussi, special guest Cheryl Porter

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

“La voce è un’estensione di noi stessi: per noi che usiamo la voce per trasmettere emozioni è importante mantenere la voce in salute, che sia libera in modo tale da poter dare tutto ciò che intendiamo trasmettere. Il nostro ultimo pensiero quando dobbiamo fare un concerto o qualsiasi esibizione e vogliamo comunicare al nostro pubblico dovrebbe essere quello del non arrivare ad una nota. Dobbiamo essere sereni nel momento in cui doniamo emozioni”.

Così Cheryl Porter, ospite d’onore giovedì scorso a 'Oltre la Voce', evento formativo organizzato dall’Accademia Musicale Città di Pianella con la lezione magistrale tenuta dal professor Franco Fussi. Un incontro rivolto a tutti coloro che usano la voce in senso artistico e professionale, quindi cantanti, insegnanti di canto, attori, insegnati intesi come educatori nelle scuole di ogni ordine e grado, logopedisti, foniatri.

“In questo periodo sono in tournée e mi è difficile partecipare ad eventi formativi, non ho possibilità di fare master class - continua Cheryl Porter - ma ho accolto con immenso piacere l’invito a partecipare ad Oltre la Voce ed è bellissimo essere con quasi cento cantanti e professionisti della voce artistica, è un’emozione per una cantante l’essere circondata da altri cantanti, è la cosa più bella sentirsi a casa”.

Ben nota per il suo virtuosismo vocale, Cheryl Porter è salita alla ribalta social e mediatica per le proteste rivolte alla superficialità e scarsa preparazione e incompetenza di chi spesso entra nel mondo nella musica. Cheryl Porter è una cantante statunitense, autrice e vocal coach. Mescolando spirituals, gospel, classica e jazz, Cheryl Porter si distingue per le sue doti vocali e si trova presto a duettare e collaborare assieme a grandi artisti, fra cui Zucchero, Paolo Conte, Katia Ricciarelli, Tito Puente, Mariah Carey, David Crosby ed Amii Stewart.

Fra le sue sperimentazioni musicali, c'è anche l'album Mina in Black, in cui l'artista reinterpreta in chiave jazz e blues i grandi successi della celebre Mina reinventando i testi in lingua inglese. Nel 2008 esce il secondo volume Mina in Black 2, questa volta cantato in italiano. Spazio alla formazione con la lezione magistrale del professor Franco Fussi

“La voce, intesa come voce artistica, è un dono e come tale necessita e merita cura ma non solo per gli artisti, anche per gli utilizzatori comuni dall’insegnante al relatore di conferenza. Occorre porre attenzione anche su alcuni farmaci che a volte vengono abusati dai cantanti pensando facciano bene invece bisogna sapere cosa usare e quando. Può capitare nel corso della carriera – dice Fussi – che si incorra in degli incidenti occasionali, pur avendo una buona tecnica, perché lo stile di vita e le necessità performative a volte portano ad abuso vocale ed a volte si possono creare danni acuti come polipi ad esempio oppure danni cronici come lesioni nodulari legate a un cattivo uso della voce e occorre lì una rieducazione logopedica per ripristinare un corretto accordo pneumofonico ed una corretta capacità di proiezione vocale. Oltre alla condizione infiammatoria dell’esser costretti a cantare durante un processo di flogosi delle alte via respiratorie come una laringite o una faringite porta ad un rischio di lesione del bordo delle corde vocali”.

Foniatra dei più grandi della musica, da Laura Pausini a Dalla, da Jovanotti a Bocelli, come anche Renga, Amoroso, Elisa e tanti tanti altri ancora, Franco Fussi è medico-chirurgo, specialista in Foniatria e Otorinolaringoiatria, Responsabile del Centro Audiologico Foniatrico dell’Azienda USL di Romagna a Ravenna, Responsabile scientifico del corso di Alta Formazione in Vocologia Artistica dell’Università di Bologna diretto dal prof. Angelo Pompilio (con sede a Ravenna), Franco Fussi è docente al Corso di Laurea di Logopedia dell’Università degli Studi di Bologna e già docente al Corso di Specializzazione in Audiologia e Foniatria dell’Università di Ferrara.

Consulente Foniatra al Teatro Comunale di Bologna, l’Accademia d’Arte Lirica di Osimo, il Rossini Opera Festival e la Fondazione del Maggio Musicale Fiorentino. È inoltre membro eletto del Collegium Medicorum Theatri. 

Torna su
IlPescara è in caricamento