Lavori in via Nicola Fabrizi a Pescara dall'8 maggio, strada chiusa e divieti

L'intervento, di cui si occuperà l'impresa Incobit Sud per un importo di 150mila euro, prevede la scarifica e la posa del manto bituminoso. L'obiettivo è ridurre al mimino la durata del cantiere

Partiranno mercoledì 8 maggio i lavori in via Nicola Fabrizi a Pescara per la riqualificazione e messa in sicurezza del manto stradale dell'importante arteria cittadina.
L'intervento, di cui si occuperà l'impresa Incobit Sud per un importo di 150mila euro, prevede la scarifica e la posa del manto bituminoso. L'obiettivo è ridurre al mimino la durata del cantiere, da 2 a 4 giorni al massimo.

Per consentire il regolare svolgimento dei lavori in via Fabrizi è stata firmata un'ordinanza con validità dall'8 al 16 maggio che prevede questo:

  • istituzione del divieto di transito, di sosta e di fermata con rimozione forzata nei tratti di via Nicola Fabrizi che saranno interessati dai lavori sulla base del programma esecutivo di avanzamento dei lavori dal giorno 8 maggio fino al 15 maggio e comunque fino ad ultimazione lavori;
  • l’istituzione di obbligo di svolta in via Mazzini al traffico proveniente da viale Regina Margherita in direzione nord-sud;
  • la chiusura al traffico delle seguenti arterie viarie con sbocco in via Nicola Fabrizi nelle sole fasi salienti della posa del manto stradale: via Parini, via Galilei (tratto da via Carducci a via N. Fabrizi), via Trieste (tratto via Milano – via N. Fabrizi), via Umbria, via Firenze e via Milano tutte con chiusura all’altezza dell’incrocio con via Ravenna, via Genova (tratto compreso tra corso Vittorio Emanuele eia N. Fabrizi), via Foscolo (per il tempo strettamente necessario all’esecuzione dei lavori sulla relativa intersezione con via N. Fabrizi e via Venezia, attraverso la deviazione del traffico in via Tasso), via Palermo (per il tempo strettamente necessario all’esecuzione dei lavori sulla relativa intersezione con via N. Fabrizi, attraverso la deviazione del traffico in via Lucania), via Campania (attraverso la deviazione del traffico in via Bari), via Trilussa (per il tempo strettamente necessario all’esecuzione dei lavori sulla relativa intersezione con via N. Fabrizi e via Venezia, attraverso la deviazione del traffico in via Carducci); 
  • l’istituzione del divieto di sosta e di fermata nei due brevi tratti di via Lucania dove sono presenti i restringimenti della carreggiata stradale;
  • all'impresa di garantire ai residenti l'accessibilità alle rispettive proprietà mediante l'istituzione di apposite misure di sicurezza, corridoi di transitabilità pedonale nonché riaperture progressive della strada in relazione all'avanzamento dei lavori.

Come fanno sapere dal Comune, "oggi verranno apposti i divieti di sosta e la cartellonistica per rendere più visibile ciò che dobbiamo fare, come accade con ogni cantiere stradale da sempre e in linea con ciò che richiede la normativa. Via Fabrizi sarà chiusa solo durante le operazioni indispensabili, la mobilità alternativa è traslata sulla riviera e su corso Vittorio, ma l’attraversamento perpendicolare sarà possibile sempre, così come sempre agevoleremo residenti e traffico dedicato alla via. Si comincia dalla parte nord, verso via Gobetti, opereremo in progress per limitare i disagi e rendere subito percorribili i tratti ultimati e lo faremo con il consueto ausilio della polizia municipale".

La riqualificazione del manto stradale di via Regina Margherita invece comincerà il 15 maggio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Montesilvano

    Montesilvano, trovato cadavere in mare

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Prati, scontro fra tre auto: un ferito

  • Cronaca

    Cugnoli, paura per un fornello lasciato acceso: fiamme in un appartamento

  • Economia

    Mercato di Porta Nuova, Confcommercio: "Notevole danno per gli operatori"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pescara, uomo precipita dal quarto piano [FOTO]

  • Incendio a Villa Serena, morti due pazienti

  • Il ministro della Difesa, Trenta, a Pescara: "Prefetto dichiari stato di emergenza, militari in strada"

  • «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

  • Incendio a Villa Serena: i due pazienti sono morti carbonizzati

  • Paura a Montesilvano, cane sbranato da un pitbull

Torna su
IlPescara è in caricamento