Sanità privata, stato di agitazione per i lavoratori abruzzesi per il mancato rinnovo del contratto

I sindacati Fp Cgil Abruzzo Molise, Cisl Fp Abruzzo Molise e Uil Fpl Abruzzo annunciano lo stato di agitazione e proteste da parte dei dipendenti della sanità privata abruzzese

Proclamato dai sindacati Fp Cgil Abruzzo Molise, Cisl Fp Abruzzo Molise e Uil Fpl Abruzzo lo stato di agitazione dei lavoratori della sanità privata abruzzese, dopo la rottura delle trattative con le associazioni della sanità privata sul rinnovo del contratto, scaduto ormai da 12 anni.

Per i sindacati, si tratta d una vicenda indegna che dovrà essere sottoposta all'attenzione de governo regionale, considerando che i lavoratori avvieranno da domani dei presidi, assemblee ed affissione delle bandiere in tutte le strutture sanitarie private abruzzesi.

Il rinnovo del contratto è una priorità assoluta e qualsiasi incremento non può essere subordinato all’intervento delle sole risorse
pubbliche. Il 25 marzo è convocato l'attivo dei quadri e delegati dei sindacati per decidere le modalità di prosecuzione dello stato di agitazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Garante regionale dei detenuti: quinto giorno di sciopero della fame per Alessio Di Carlo

  • Cronaca

    Chiuso il mercato coperto di Porta Nuova, il sindaco: "Grave danno per la città"

  • Cronaca

    Quattordicenne scomparsa da due giorni a Francavilla: ritrovata a Pescara

  • Attualità

    Meteo: ancora tempo stabile nel Pescarese ed in Abruzzo

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pescara, uomo precipita dal quarto piano [FOTO]

  • Incendio a Villa Serena, morti due pazienti

  • Pescara, uomo trovato morto in casa

  • «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

  • Incendio a Villa Serena: i due pazienti sono morti carbonizzati

  • Paura a Montesilvano, cane sbranato da un pitbull

Torna su
IlPescara è in caricamento