Saldi e fidelity card, gara apera tra negozi

Sia nel centro di Pescara che nelle zone limitrofe è lotta al saldo più saldo, Federconsumatori: sì a saldi tutto l'anno

Anche se la "regola" vuole i prezzi stabili e fissi, l'ondata della crisi non ha risparmiato di certo Pescara. Infatti circa 9 clienti su 10 in procinto di pagare, "pregano" la cassiera di turno di ammorbidire il conto, spesso molto salato.

A neanche un mese dalle nuove collezioni i prezzi si abbassano drasticamente, partendo dal prendi 3 paghi 2 fino ad arrivare a mirabolanti sconti del 70%. In corso Vittorio Emanuele numerose boutique, come Combo abbigliamento, che annuncia: "prezzi a pezzi" e Bama Calzature (sconti dal 20% fino al 60%) hanno alleggerito i prezzi.

Mentre in via Firenze/via Fabrizi boutique in missione "scacciacrisi" propongono fidelity card e sconti vertiginosi, come per esempio Albanese e Fornarina. Naturalmente il parere della Federconsumatori, rappresentata da Franco Leone, ha espresso il suo parere: "I clienti aspettano in ogni caso gli sconti di fine stagione per acquistare, di conseguenza pensiamo che i saldi debbano essere universalizzati a tutto l'arco dell anno"

Afferma Leone, da poco passato all'Idv:  "A questo si aggiunge l'arrivo dei terremotati che ha incrementato ancor di più la poca disponibilità economica della massa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo, l'avviso della Protezione Civile

  • Il programma televisivo 'Food Advisor' fa tappa a Pescara [VIDEO]

  • Uomo trovato senza vita in casa, il cane lo veglia e aggredisce suo fratello

  • Treni sospesi tra Pescara e Ancona per un animale investito

  • Meteo, le previsioni per Pescara e l'Abruzzo

  • Morto il commercialista Vittorio Cicconi, categoria in lutto

Torna su
IlPescara è in caricamento