Psicosi meningite anche a Pescara: code e tensioni all'Ufficio Vaccinazioni

Dopo i casi mortali degli ultimi giorni anche in città si sono formate lunghe code davanti agli ambulatori Asl per effettuare le vaccinazioni, ma in molti sono stati mandati a casa

Centinaia di persone in fila davanti all'Ufficio Vaccinazioni della Asl per la psicosi meningite, dopo i casi registrati nel nostro Paese negli ultimi giorni. A segnalare il problema è il consigliere comnale Pignoli, che sottolinea come molti cittadini in coda anche per 4 ore sono stati mandati a casa senza la possibilità di essere vaccinati e neppure poter prenotare la prestazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Mi sono subito attivato e ho scritto una lettera sia al direttore generale della Asl che al sindaco di Pescara che, è anche presidente del comitato ristretto dei sindaci che controlla l'operato della Asl, allo scopo di chiedere un potenziamento del servizio oltre alle misure adottate con le sedute straordinarie di vaccinazione visto che l'afflusso sarà sicuramente maggiore nei prossimi giorni. Le attuali misure non sono sufficienti a soddisfare le richieste. Servirebbero anche locali più idonei e un aumento del personale, al quale esprimo la mia solidarietà visto che hanno dovuto affrontare centinaia di utenti" ha dichiarato Pignoli. Anche il altri presidi e distretti sanitari sono stati segnalati problemi simili nel pescarese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento