Investimenti per 103 milioni, Regione e 7 realtà del territorio lanciano il progetto Clip

Lolli: "Ci rassicura constatare che il 93% delle grandi imprese del mondo punta sulla sostenibilità". La presentazione dell'iniziativa si è tenuta oggi all’auditorium Petruzzi. Ecco le aziende che fanno parte dell'accordo di programma

La presentazione dell'iniziativa oggi all’auditorium Petruzzi

Investimenti per 103 milioni con un forte impegno per l'innovazione e la sostenibilità: la Regione Abruzzo e 7 aziende del territorio lanciano il progetto Clip (Cluster regionale dei prodotti per l’igiene della persona) con una proposta di accordo di programma che è stata inoltrata al Ministero per lo Sviluppo Economico. La presentazione dell'iniziativa si è tenuta oggi all’auditorium Petruzzi.

Le aziende che fanno parte dell'accordo di programma sono:

  • Fater spa (capofila);
  • Cellulose converting solutions spa;
  • Eurofil srl;
  • Fameccanica data spa;
  • Ontex manufacturing Italy srl;
  • Pantex international spa;
  • Texol srl

Si pensa di intervenire all'insegna dell'efficientamento energetico con la realizzazione di un Centro di valorizzazione materiali finalizzato al riciclo di materie prime e scarti di produzione. I vantaggi dei progetti proposti saranno:

  • 75% impatto ambientale per produzione rifiuti e scarti di produzione;
  • 30% di rifiuti industriali prodotti;
  • 10.000 tonnellate all'anno di rifiuti trattati in un innovativo impianto di riciclo con focus su frazione oggi non riciclata

Il presidente vicario della Regione Abruzzo Giovanni Lolli ha dichiarato:

“Ci siamo resi disponibili, dopo aver valutato le progettualità proposte dalle aziende, a chiedere al ministero il riconoscimento dell'Accordo di Programma allo scopo di snellire i tempi per la valutazione da parte del soggetto incaricato Invitalia per concedere le agevolazioni e i sostegni previsti dalla norma. Ci rassicura constatare che il 93% delle grandi imprese del mondo punta sulla sostenibilità e che in Italia chi ha investito in politiche green per il 79% genera innovazione e competitività”.

Il coordinatore del cluster Clip, Nello Rapini, che ha seguito lo sviluppo dell'accordo, ha aggiunto:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L'accordo di programma rappresenta la capacità di innovare delle aziende abruzzesi e la responsabilità verso il territorio. Il progetto è in linea con le politiche ambientali internazionali e con le recenti normative europee sull'economia circolare e sui rifiuti emanate nel luglio scorso. Un esempio virtuoso di collaborazione tra settore privato e decisore pubblico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Sequestrate 10 auto nel parcheggio interno dell'aeroporto: l'assicurazione era scaduta

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

Torna su
IlPescara è in caricamento