Investimenti per 103 milioni, Regione e 7 realtà del territorio lanciano il progetto Clip

Lolli: "Ci rassicura constatare che il 93% delle grandi imprese del mondo punta sulla sostenibilità". La presentazione dell'iniziativa si è tenuta oggi all’auditorium Petruzzi. Ecco le aziende che fanno parte dell'accordo di programma

La presentazione dell'iniziativa oggi all’auditorium Petruzzi

Investimenti per 103 milioni con un forte impegno per l'innovazione e la sostenibilità: la Regione Abruzzo e 7 aziende del territorio lanciano il progetto Clip (Cluster regionale dei prodotti per l’igiene della persona) con una proposta di accordo di programma che è stata inoltrata al Ministero per lo Sviluppo Economico. La presentazione dell'iniziativa si è tenuta oggi all’auditorium Petruzzi.

Le aziende che fanno parte dell'accordo di programma sono:

  • Fater spa (capofila);
  • Cellulose converting solutions spa;
  • Eurofil srl;
  • Fameccanica data spa;
  • Ontex manufacturing Italy srl;
  • Pantex international spa;
  • Texol srl

Si pensa di intervenire all'insegna dell'efficientamento energetico con la realizzazione di un Centro di valorizzazione materiali finalizzato al riciclo di materie prime e scarti di produzione. I vantaggi dei progetti proposti saranno:

  • 75% impatto ambientale per produzione rifiuti e scarti di produzione;
  • 30% di rifiuti industriali prodotti;
  • 10.000 tonnellate all'anno di rifiuti trattati in un innovativo impianto di riciclo con focus su frazione oggi non riciclata

Il presidente vicario della Regione Abruzzo Giovanni Lolli ha dichiarato:

“Ci siamo resi disponibili, dopo aver valutato le progettualità proposte dalle aziende, a chiedere al ministero il riconoscimento dell'Accordo di Programma allo scopo di snellire i tempi per la valutazione da parte del soggetto incaricato Invitalia per concedere le agevolazioni e i sostegni previsti dalla norma. Ci rassicura constatare che il 93% delle grandi imprese del mondo punta sulla sostenibilità e che in Italia chi ha investito in politiche green per il 79% genera innovazione e competitività”.

Il coordinatore del cluster Clip, Nello Rapini, che ha seguito lo sviluppo dell'accordo, ha aggiunto:

“L'accordo di programma rappresenta la capacità di innovare delle aziende abruzzesi e la responsabilità verso il territorio. Il progetto è in linea con le politiche ambientali internazionali e con le recenti normative europee sull'economia circolare e sui rifiuti emanate nel luglio scorso. Un esempio virtuoso di collaborazione tra settore privato e decisore pubblico”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio a Villa Serena: i due pazienti sono morti carbonizzati

  • Cronaca

    Conclusa l'inchiesta sulle mense scolastiche, 8 indagati per i bambini intossicati

  • Cronaca

    «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

  • Attualità

    L’Athenaeum Tour fa tappa alla Facoltà di Architettura di Pescara

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pescara, uomo precipita dal quarto piano [FOTO]

  • Incendio a Villa Serena, morti due pazienti

  • Pescara, uomo trovato morto in casa

  • Centro per l’impiego di Pescara e provincia: indirizzi e orari

  • Si schianta contro un muro con l'auto, grave 52enne

  • «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

Torna su
IlPescara è in caricamento