Investimenti per 103 milioni, Regione e 7 realtà del territorio lanciano il progetto Clip

Lolli: "Ci rassicura constatare che il 93% delle grandi imprese del mondo punta sulla sostenibilità". La presentazione dell'iniziativa si è tenuta oggi all’auditorium Petruzzi. Ecco le aziende che fanno parte dell'accordo di programma

La presentazione dell'iniziativa oggi all’auditorium Petruzzi

Investimenti per 103 milioni con un forte impegno per l'innovazione e la sostenibilità: la Regione Abruzzo e 7 aziende del territorio lanciano il progetto Clip (Cluster regionale dei prodotti per l’igiene della persona) con una proposta di accordo di programma che è stata inoltrata al Ministero per lo Sviluppo Economico. La presentazione dell'iniziativa si è tenuta oggi all’auditorium Petruzzi.

Le aziende che fanno parte dell'accordo di programma sono:

  • Fater spa (capofila);
  • Cellulose converting solutions spa;
  • Eurofil srl;
  • Fameccanica data spa;
  • Ontex manufacturing Italy srl;
  • Pantex international spa;
  • Texol srl

Si pensa di intervenire all'insegna dell'efficientamento energetico con la realizzazione di un Centro di valorizzazione materiali finalizzato al riciclo di materie prime e scarti di produzione. I vantaggi dei progetti proposti saranno:

  • 75% impatto ambientale per produzione rifiuti e scarti di produzione;
  • 30% di rifiuti industriali prodotti;
  • 10.000 tonnellate all'anno di rifiuti trattati in un innovativo impianto di riciclo con focus su frazione oggi non riciclata

Il presidente vicario della Regione Abruzzo Giovanni Lolli ha dichiarato:

“Ci siamo resi disponibili, dopo aver valutato le progettualità proposte dalle aziende, a chiedere al ministero il riconoscimento dell'Accordo di Programma allo scopo di snellire i tempi per la valutazione da parte del soggetto incaricato Invitalia per concedere le agevolazioni e i sostegni previsti dalla norma. Ci rassicura constatare che il 93% delle grandi imprese del mondo punta sulla sostenibilità e che in Italia chi ha investito in politiche green per il 79% genera innovazione e competitività”.

Il coordinatore del cluster Clip, Nello Rapini, che ha seguito lo sviluppo dell'accordo, ha aggiunto:

“L'accordo di programma rappresenta la capacità di innovare delle aziende abruzzesi e la responsabilità verso il territorio. Il progetto è in linea con le politiche ambientali internazionali e con le recenti normative europee sull'economia circolare e sui rifiuti emanate nel luglio scorso. Un esempio virtuoso di collaborazione tra settore privato e decisore pubblico”.

Potrebbe interessarti

  • Montesilvano, mercatino di via Strasburgo completamente distrutto dal vento [FOTO]

  • Punture di medusa? Ecco cosa fare immediatamente

  • Carta di identità elettronica a Pescara: come richiederla o rinnovarla

  • Celiachia: quali test fare per scoprire intolleranze o allergie

I più letti della settimana

  • Uomo morto dopo un'aggressione in strada a Pescara [FOTO]

  • Forte grandinata a Pescara, numerosi danni e feriti: rotti anche i vetri del Comune [FOTO-VIDEO]

  • Emessa una nuova allerta meteo della Protezione Civile, ancora rischio grandine

  • Bombardamento di grandine a Pescara, quasi 20 feriti in ospedale [FOTO-VIDEO]

  • Danni da grandine e maltempo, ecco come presentare la documentazione per il risarcimento

  • Rimborso per danni da grandine e maltempo, ecco come fare richiesta a Pescara

Torna su
IlPescara è in caricamento