A Pescara il costo medio della pizza più basso d'Italia

A dirlo è il Rapporto Ristorazione 2019 elaborato dalla Fipe-Confcommercio

Il costo medio più basso della pizza è a Pescara a livello italiano.
A dirlo è il Rapporto Ristorazione 2019 elaborato dalla Fipe-Confcommercio.

Dal Rapporto della Fipe emerge come il 67,6% degli intervistati consumi il pranzo fuori casa almeno una o due volte al mese nel corso della settimana, il 10,4% pranza fuori casa tutti i giorni.

Oltre il 27% degli intervistati afferma che rispetto al 2018 il consumo del pranzo fuori casa durante la settimana è aumentato fortemente o lievemente e nel 57,7% dei casi è rimasto invariato. Il 66,7% degli intervistati consuma il pranzo fuori casa nel week end, almeno un sabato o una domenica al mese, il 6,4% pranza fuori casa tutti i fine settimana.

Analizzando le varie tipologie di pasto emerge come i 7,61 euro di costo medio per una pizza a Pescara risulti il più basso d'Italia contro una media nazionale di 10,90 euro. La città più cara risulta essere Cosenza, con 12 euro, a seguire Varese (11,67), Venezia (11,58) e Siena (11,40). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Muore davanti alla moglie incinta ed alla figlia: dramma a Montesilvano

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento