Portierato al Comune di Pescara: i 4 vigilantes rischiano il licenziamento

Secondo Armando Foschi, referente Ugl, a causa di un cavillo burocratico dell'amministrazione comunale i 4 addetti alla sicurezza che operano all'ingresso di Palazzi di Città rischiano di perdere il lavoro

Quattro posti di lavoro a rischio licenziamento a causa di un "capriccio" del comune. È quanto denuncia Armando Foschi, referente Ugl che ha partecipato oggi alla riunione della Commissione Vigilanza, Controllo e Garanzia del comune convocata per discutere della questione degli addetti alla sicurezza che operano per il servizio di portierato a Palazzo di Città.

I quattro dipendenti infatti hanno ricevuto le lettere di licenziamento a seguito del mancato accordo raggiunto fra la proprietà della società Aquila Srl ed il comune dopo la modifica delle condizioni contrattuali voluta dal dirigente Molisani che chiedeva di poter avere potere decisionale in merito al personale da utilizzare all'ingresso del Comune. Modifica che non è stata accettata e dunque, a differenza di quanto dichiarato dall'assessore DI Carlo che ha rassicurato parlando di un accordo di proroga del servizio fino al 30 giugno, che di fatto pone fine al rapporto di lavoro al 31 gennaio.

"In Commissione l’assessore Di Carlo ha sfoggiato le proprie rassicurazioni circa un presunto accordo, non meglio precisato, raggiunto con l’amministratore Di Nardo che avrebbe definitivamente concesso la proroga di altri 5 mesi del servizio. Peccato che lo stesso assessore Di Carlo sia stato smentito dopo appena 5 minuti, con una semplice telefonata allo stesso Di Nardo, il quale ha confermato l’assenza di qualsiasi accordo con il Comune, e ha ribadito che la proroga ci sarà solo quando verranno cancellate le nuove clausole, cosa che a oggi non è avvenuta. Tradotto: dal 31 gennaio 4 padri di famiglia resteranno senza lavoro, grazie a un colpo di testa dell’amministrazione Alessandrini"

Foschi chiede infine di poter vedere le carte riguardanti le eventuali comunicazioni fatte dalla società Aquila per acconsentire alla proroga del contratto; in caso contrario l'Ugl aprirà una vertenza contro il Comune.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Mentre si svolgeva la riunione arrivava ad aquila SRL la proroga di un mese senza condizioni!!! Adesso dovremo vedere se la prorogheranno mese mese o avranno il coraggio di avviare un affidamento ad una ditta diversa per i soli tre mesi che mancano alla gara definitiva!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fumo al Pronto Soccorso di Pescara: paura per un principio d'incendio - FOTO -

  • Cronaca

    Raffica di rapine, furti e aggressioni, allarme sicurezza a Pescara

  • Pescara calcio

    Pescara-Verona, i prezzi dei biglietti per il ritorno della semifinale playoff

  • Comunali montesilvano 2019

    Elezioni Comunali Montesilvano, l'intervista al candidato sindaco Enzo Fidanza

I più letti della settimana

  • Allerta Meteo Pescara e Abruzzo il 13 e 14 maggio, l'avviso della Protezione Civile

  • Pescara, uomo trovato morto in casa

  • Centro per l’impiego di Pescara e provincia: indirizzi e orari

  • Si schianta contro un muro con l'auto, grave 52enne

  • Paura a Montesilvano, cane sbranato da un pitbull

  • Spaccio di droga a Rancitelli e San Donato, arrestato un capo clan latitante

Torna su
IlPescara è in caricamento