Life Learning investe su Pescara tra assunzioni, incentivi e formazione

La scelta della nostra città, di benefit concreti e attenti ai bisogni dei dipendenti. Così Life Learning sta rivoluzionando il concetto di benessere aziendale. Ad oggi sono 23 le persone assunte e 50 le posizioni che stanno per aprirsi

Da Milano a Pescara. Un biglietto di sola andata per Life Learning, azienda edu-tech fondata nel 2014 da Rodrigo Di Lauro e capace di imporsi sul mercato dell’apprendimento on line, crescendo in modo esponenziale e costruendo allo stesso tempo una solida expertise e autorevolezza nel campo dell’educazione. L’azienda, infatti, forte di un catalogo di 2.500 corsi e 50 Master certificati è uno dei principali player italiani del settore e la crescita, anche in termini di dipendenti, lo dimostra.

La scelta di Pescara per l’headquarter

Il primo elemento di rottura con molte altre realtà digital è sicuramente la città che ospita  l’headquarter. Con una scelta anticonvenzionale Rodrigo Di Lauro, fondatore e Ceo di Life Learning (tra i migliori under 30 per Forbes Italia nel 2019) decide di spostare nel 2016 la sede commerciale, quella con più dipendenti, a Pescara.

“Si è rivelata essere una scelta fondamentale per la crescita e il potenziamento di Life Learning – spiega Di Lauro – Pescara ci consente di avere costi gestionali dell’azienda molto più bassi rispetto quelli di una grande città come Milano, e ciò ci ha consentito di poter fare delle scelte mirate anche e soprattutto riguardanti i profili assunti”.

Life Learning, infatti, investe moltissime risorse, sia economiche che di tempo, sulla formazione dei propri dipendenti, permettendo a diversi giovani di acquisire competenze e fare un’esperienza in una delle pochissimi aziende digital della zona di Pescara senza doversi perciò trasferire in altre zone d’Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non ho mai percepito il trasferimento a Pescara come un passo indietro della mia azienda, bensì come una preziosa opportunità di sviluppare e rafforzare un progetto ambizioso in un ambiente che permettesse la possibilità di costruire un ambiente di lavoro più sostenibile e vicino alle esigenze dei dipendenti e all’interno del quale sentirsi come a casa - prosegue Rodrigo Di Lauro - Non nego di essermi ispirato a grandi realtà internazionali dove vi è maggior attenzione ai bisogni dei dipendenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Coronavirus, sette nuovi contagi accertati in Abruzzo: tre sono nel Pescarese

  • Coronavirus, tornano a salire i nuovi casi in Abruzzo: sei nelle ultime 24 ore, i dati aggiornati

  • Addio a Donna Tina, la regina delle pizzette tonde pescaresi [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento