Niente più voli dall'aeroporto d'Abruzzo, lo scalo resta operativo solo per i servizi essenziali

Ma il "Pasquale Liberi", come fa sapere la Saga resterà aperto e operativo per fronteggiare l'emergenza Covid-19 (Coronavirus)

Gli ultimi voli (internazionali) dall'aeroporto d'Abruzzo di Pescara sono previsti per domani, sabato 14 marzo, dopo di che lo scalo aeroportuale non avrà più alcun collegamento attivo.
Ma il "Pasquale Liberi", come fa sapere la Saga resterà aperto e operativo per fronteggiare l'emergenza Covid-19 (Coronavirus).

L'aeroporto pescarese è stato infatti individuato dal ministero delle Infrastrutture tra quelli nazionali che devono garantire i servizi essenziali in questa fase di serie difficoltà.

Nel frattempo sono stati attivati anche i termo scanner nell'area partenze, macchinari di ultima generazione, che si vanno ad aggiungere ai controlli già operativi dallo scorso 6 febbraio, per il monitoraggio dei passeggeri in viaggio.
Il decreto firmato dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli prevede, infatti, la razionalizzazione del servizio di trasporto aereo «in considerazione della ridotta mobilità sul territorio nazionale e per contenere l’emergenza sanitaria da coronavirus».

Questo quanto dice Enrico Paolini, presidente della Saga:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Di fronte a questa emergenza tutto il personale dello scalo, con la massima prudenza, si è messo a disposizione secondo quanto previsto nel decreto ministeriale, per garantire nel migliore dei modi funzioni sanitarie, servizi essenziali, voli di emergenza, militari e privati. Ringrazio tutto il personale Saga che a turno dovrà essere operativo in aeroporto ed anche chi sta lavorando già da casa secondo le modalità previste dallo smart Working. Già da oggi stiamo utilizzando i termo scanner appena installati, per controllare la temperatura dei passeggeri degli ultimi due voli in arrivo e in partenza da Londra, in programma prima della sospensione dei voli di linea, prevista fino ai primi di aprile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Violenta rissa in via Rimini a Montesilvano con una ventina di persone coinvolte, 2 feriti [FOTO]

  • Sequestrate 10 auto nel parcheggio interno dell'aeroporto: l'assicurazione era scaduta

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

Torna su
IlPescara è in caricamento