Il mercatino etnico di Pescara desolatamente vuoto e chiuso [FOTO]

L'attività non è mai decollata e fin dai primi giorni di apertura sono stati al massimo 2-3 i venditori ambulanti presenti nella struttura

Rischia di avviarsi a una fine davvero ingloriosa il mercatino etnico di Pescara inaugurato in pompa magna lo scorso 25 aprile e aperto al pubblico un mese più tardi.
L'attività non è mai decollata e fin dai primi giorni di apertura sono stati al massimo 2-3 i venditori ambulanti presenti nella struttura.

Oggi pomeriggio invece, martedì 2 luglio, intorno alle ore 17 il sottopasso ferroviario era desolatamente vuoto e con il cancello chiuso. Nemmeno un venditore era presente nella struttura.

Dunque l'investimento del Comune di 250mila euro rischia di trasformarsi in un clamoroso flop visto che coloro che dovrebbero animare quello spazio non ci sono.
Laconino il commento dell'attuale sindaco Carlo Masci: "Lo dicevo che non avrebbe funzionato, 250mila euro bruciati".

Potrebbe interessarti

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • La scienza spiega perché le zanzare pungono soprattutto alcune persone

  • Come richiedere il certificato di Nascita a Pescara

  • Come pulire la lavastoviglie per stoviglie impeccabili

I più letti della settimana

  • Maurizio Vandelli e Shel Shapiro in concerto gratuito per la festa di Sant'Andrea

  • Aeroporto, tre nuovi voli da Pescara per raggiungere le crociere di Costa: ecco quali

  • L'autopsia non chiarisce le cause del decesso di Tiziano Paolucci, morto in strada dopo una lite

  • Pausini e Antonacci in concerto a Pescara, strade chiuse e divieti in zona stadio

  • Incidente stradale tra un'auto e uno scooter, in gravi condizioni una ragazza di Pescara

  • Concerto di Jovanotti a Pescara, l'assessore Cremonese: "Pochi giorni per sapere se sia fattibile"

Torna su
IlPescara è in caricamento