Blocco della filiera, la Marineria di Pescara decide il fermo delle attività

Ora i pescatori propongono di anticipare il fermo biologico e di garantire la cassa integrazione ai dipendenti. Richieste che sono state già recepite dalla Regione Abruzzo, come conferma all'agenzia Dire l'assessore Emanuele Imprudente

A causa del blocco della filiera, la Marineria di Pescara ha deciso ieri il fermo delle attività. Ora i pescatori propongono di anticipare il fermo biologico e di garantire la cassa integrazione ai dipendenti.

Richieste che sono state già recepite dalla Regione Abruzzo, come conferma all'agenzia Dire l'assessore Emanuele Imprudente:

"Stiamo lavorando, come commissione Politiche agricole e della Pesca, a una serie di proposte inoltrate al ministro Bellanova. Lavoriamo a queste proposte coordinandoci con le necessità di tutte le altre regioni italiane".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'obiettivo è di definire un pacchetto di iniziative in cui vengano raccolte le esigenze di tutti i portatori d'interesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

  • Titolare ubriaco di un locale della movida finisce nei guai: insulta e minaccia i poliziotti durante i controlli

  • Spunta la “tassa Covid” anche sulle auto: "Non pagate, è illegittima"

Torna su
IlPescara è in caricamento