La giunta comunale di Pescara approva la riqualificazione di via Verrino

L'intervento prevede messa in sicurezza, allargamento della strada, area verde e collegamento con la parrocchia della Madonna degli Angeli Custodi

La giunta comunale di Pescara ha dato il via libera al progetto di riqualificazione di via Verrino con l'approvazione del progetto definitivo.
Come fa sapere il vice sindaco Antonio Blasioli, si farà subito il bando di gara e il cantiere potrebbe essere aperto a maggio e i lavori conclusi a ottobre.

L'intervento prevede messa in sicurezza, allargamento della strada, area verde e collegamento con la parrocchia della Madonna degli Angeli Custodi.

Via Verrino è la strada che collega via Tavo con la parrocchia degli Angeli Custodi.

L’intervento ha un importo complessivo di 200mila euro e comprende anche gli indennizzi per gli espropri pari a 40mila euro e, ricorda Blasioli, «ci era stato molto sollecitato proprio dagli abitanti del quartiere per collegare la parrocchia a via Tavo». 

Questo quanto spiega il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici:

«Fino a oggi molti devono fare un giro lungo e accedere da via Sacco per accedere alla comunità religiosa, così non sarà più a lavori finiti, grazie al collegamento diretto fra le zone. L’intervento è una riqualificazione in piena regola: è prevista la dotazione di marciapiedi pubblici, oggi inesistenti, prevede l’allargamento e messa in sicurezza di via Verrino che quindi diverrà una strada a doppio senso di circolazione, con la scarificazione superficiale, il rifacimento dell’intera pavimentazione in conglomerato bituminoso e in alcuni punti delle sedi stradali l’allargamento di circa 150 cm e di circa 290 cm. In corrispondenza della parte iniziale di via Lago della Posta, infatti, l’allargamento verrà operato attraverso la demolizione di opere esistenti su particella catastale n. 3965 e n.3663; mentre l’allargamento del tratto antistante alla particella catastale n.3855 sarà effettuato con rimozione e ripristino di semplice recinzione a rete e paletti. Si guadagnerà anche una nuova area a verde, che oltre al manto erboso e alberi, sarà dotata di panchine, di cestini rifiuti, di ringhiera e parapetto di protezione e di recinzione. Nel rifacimento della pavimentazione in conglomerato bituminoso si prevede, in alcuni punti, una correzione dell’inclinazione al fine di gestire meglio lo scolo delle acque piovane. A tal fine saranno realizzate anche nuove caditoie per la raccolta delle acque meteoriche, raccordate allo scarico esistente per lo smaltimento delle acque superficiali tramite nuovi tratti di conduttura interrata. Le opere saranno completate con riporto in quota dei chiusini in ghisa presenti al fine di garantire il livellamento del manto stradale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

via verrino pescara progetto riqualificazione-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento