Imprese: la Cna festeggia il tax free day e pensa alla Nuova Pescara

Nei prossimi giorni nelle principali cittadine abruzzesi gli imprenditori "festeggeranno" il giorno in cui gli incassi inizieranno a generare reddito avendo coperto il pagamento delle tasse

Anche quest'anno la Cna festeggia nei centri abruzzesi il "tax free day", ovvero la giornata dell'anno in cui gli incassi degli imprenditori inizieranno a generare reddito, avendo coperto il pagamento di tutte le tasse ed imposte locali e nazionali. In Abruzzo i primi a festeggiare saranno gli imprenditori di Lanciano, L'Aquila e Spoltore seguiti nei prossimi giorni anche da Pescara. Una giornata che servirà anche come spunto di riflessione per fare il punto sulla situazione economica locale, e soprattutto rilanciare progetti potenzialmente vantaggiosi per la collettività come la Nuova Pescara, fusione fra Pescara, Montesilvano e Spoltore.

A parlare il presidente Cna Pescara Odoardi:

“In autunno presenteremo uno studio, realizzato dallo stesso Carpentieri, sui vantaggi che deriveranno al mondo delle imprese di tutti e tre i comuni dal progetto di fusione, un progetto che ci ha sempre visto in prima fila come sostenitori. In questo modo, numeri della riduzione fiscale alla mano, contiamo di offrire un contributo originale a un progetto che cammina con lentezza inspiegabile nella sua sede istituzionale, la Regione, dopo aver avuto il sostegno convinto dei cittadini attraverso un referendum consultivo, ma poi anche dell’intero mondo produttivo e delle associazioni d’impresa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo, l'avviso della Protezione Civile

  • Il programma televisivo 'Food Advisor' fa tappa a Pescara [VIDEO]

  • Uomo trovato senza vita in casa, il cane lo veglia e aggredisce suo fratello

  • Treni sospesi tra Pescara e Ancona per un animale investito

  • Meteo, le previsioni per Pescara e l'Abruzzo

  • Morto il commercialista Vittorio Cicconi, categoria in lutto

Torna su
IlPescara è in caricamento