Fiume Pescara, affidati i lavori per la protezione delle sponde

Gli interventi saranno da chiudere entro 186 giorni e riguarderanno i comuni di Pescara, San Giovanni Teatino e Cepagatti

Più di un milione e mezzo di euro. Questo il valore dei lavori di realizzazione delle opere di protezione delle sponde del fiume Pescara che sono stati affidati dalla Provincia guidata dal presidente Antonio Zaffiri.
Gli interventi saranno da chiudere entro 186 giorni e riguarderanno i comuni di Pescara, San Giovanni Teatino e Cepagatti.

«L’intervento», spiega Zaffiri, «ci permetterà di rafforzare e, in molti casi, di ricostruire le sponde del fiume maggiormente danneggiate dai vari episodi alluvionali verificatisi negli anni, garantendo la messa in sicurezza delle aree e la tutela del patrimonio e delle vite umane». 

Questo quanto aggiunge il presidente della Provincia:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Obiettivo dell’intervento interamente finanziato dalla Regione Abruzzo è quello di migliorare la sicurezza idraulica delle opere e delle proprietà confinanti, ovvero tutelare il patrimonio pubblico e privato e l’incolumità dei cittadini, impedendo che il fiume esondi. Inoltre consente di migliorare le condizioni idrauliche generali del corso, assicurando anche la pulizia e la manutenzione delle aree spondali. L’importo complessivo dei lavori ammonta a 1milione 549mila euro, aggiudicati all’impresa Saceb Srl di San Martino della Marrucina per un importo al netto del ribasso d’asta pari a 814mila 669euro, di cui 530mila euro per il Comune di Pescara, 193mila euro per San Giovanni Teatino e 321mila euro per Cepagatti, oltre a 50mila euro per opere propedeutiche all’apertura del cantiere. Lungo i vari tratti del fiume verranno realizzati tre tipi di interventi, ossia l’installazione di rocce, ossia di nuove scogliere con massi vincolanti per rinforzare le sponde; l’installazione di gabbioni verdi; l’opera di rinverdimento delle sponde».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

Torna su
IlPescara è in caricamento