Ferrovie: 14 nuovi treni in Abruzzo e potenziamento dei collegamenti

Un investimento importante, che supera i 56 milioni di euro. Questo l'accordo raggiunto fra Trenitalia e la Regione Abruzzo sul potenziamento dei collegamenti ferroviari nella regione. Saranno acquistati 14 nuovi treni e potenziati i collegamenti esistenti. Morra: "Una svolta epocale"

Un accordo da 56 milioni di euro. Questo il bilancio della trattativa che si è conclusa questa mattina fra la Regione Abruzzo e Trenitalia che prevede un deciso potenziamento e miglioramento dei collegamenti su rotaia nella nostra regione.

Saranno infatti acquistati ben 14 nuovi treni, di cui 5 Minuetto diesel e 9 convogli elettrici.

Oltre a questo, saranno potenziate molte tratte, fra le quali quella Paganica-L'Aquila-Sassa.

I convogli saranno destinati alle principali direttrici regionali:

Sulmona-L'Aquila
Paganica-L'Aquila-Sassa
Pescara-Chieti
Sulmona-Pescara-Teramo
Pescara-Vasto

Per l'assessore regionale ai trasporti Morra, si tratta di una vera e propria svolta epocale: "Con il prossimo contratto di
servizio in fase di chiusura e questo accordo legato agli investimenti sul materiale rotabile siamo certi di migliorare notevolmente il servizio su tutto il territorio regionale."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento