Federalberghi: "gli sfollati restano, ma il turismo deve ripartire"

Arrivano precisazioni importanti da Federalberghi, che risponde alle critiche arrivate riguardo l'ospitalità ai terremotati."Gli sfollati resteranno, ma in Abruzzo il turismo deve ripartire subito"

Dopo l'aumento concordato con la Protezione Civile ed il Governo del 15% sugli indennizzi agli albergatori per gli sfollati, arrivano dichiarazioni importanti da parte dei massimi vertici di Federalberghi, l'associazione più importante di categoria.

Federalberghi, infatti, ci tiene a precisare che nessun albergatore ha mai avuto l'idea di cacciare gli sfollati o di ospitarli ancora per breve tempo a causa della stagione estiva, e quindi le notizie circolate nei giorni scorsi sono completamente infondate.

  nessun albergatore ha mai avuto l'idea di cacciare gli sfollati  
Il Presidente regionale Schirato prosegue:"L'aumento che c'e stato del 15% può sembrare, a chi non conosce la realtà dei fatti, un modo per speculare sul dramma del terremoto, ma non è assolutamente così: gli albergatori però avevano bisogno subito di fondi necessari per pagare cibo e personale per i prossimi mesi estivi. Nessuno si è opposto alla cancellazione delle prenotazioni turistiche, le strutture sono state messe volontariamente a disposizione".

Schirani prosegue: " La stagione estiva è alle porte, Pescara e l'Abruzzo hanno davanti i Giochi del Mediterraneo ed il G8, oltre ad altri eventi interessanti. E' un'occasione da non perdere per rilanciare il turismo in un momento di difficoltà, servono fondi ed aiuti per ricostruire e sistemare le strutture ricettive danneggiate, in modo da poter accogliere i turisti in arrivo. Non possiamo farci trovare impreparati, ma il Governo deve sostenerci subito, altrimenti si rischia il tracollo"

Pescara e tutta la costa quindi come pilastro economico e turistico dell'intera Regione, per attutire il duro colpo inflitto dal terremoto e dalla crisi economica globale che continua a colpire tutti i mercati, specie quello turistico. Ma anche nel cratere del terremoto bisogna che il turismo non sparisca nei prossimi anni.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere morto suicida in ufficio, ecco chi era la vittima

  • Lite tra famiglie per il pranzo all'Ikea, ferita bambina di 11 anni: tra i contendenti un pescarese

  • Incidente mortale autostrada A14, tratto chiuso verso Pescara

  • Dramma a Pescara, carabiniere si suicida in ufficio - FOTO -

  • Carabiniere morto suicida in ufficio, c'è sgomento tra i colleghi del Noe [FOTO-VIDEO]

  • Morto Aldo Lavorato, storico titolare della pizzeria "Regina" di via Mazzini

Torna su
IlPescara è in caricamento