Oma di Castiglione a Casauria, il tribunale decreta il fallimento: 330 lavoratori a casa

Dunque siamo all'ultimo atto per l'azienda dell'ex presidente di Confindustria e della Camera di Commercio Chieti-Pescara, Mauro Angelucci

La Oma (Officina metalmeccanica Angelucci) spa è stata dichiarata fallita dal tribunale di Pescara.
Dunque siamo all'ultimo atto per l'azienda dell'ex presidente di Confindustria e della Camera di Commercio Chieti-Pescara, Mauro Angelucci.

A farlo sapere sono stati i sindacati Fiom Cgil e Fim Cisl che annunciano come cercheranno di reperire la documentazione per avere riscontro sui contenuti e sulle conseguenze dopo che è stata emessa la sentenza per quanto riguarda la procedura fallimentare della Oma Spa.

A destare massima preoccupazione è il futuro dei 330 lavoratori che adesso si ritrovano senza un'occupazione. Nelle scorse settimane si erano recati nello stabilimento produttivo anche il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, e l'assessore Mauro Febbo per un incontro con i dipendenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere morto suicida in ufficio, ecco chi era la vittima

  • Lite tra famiglie per il pranzo all'Ikea, ferita bambina di 11 anni: tra i contendenti un pescarese

  • Incidente mortale autostrada A14, tratto chiuso verso Pescara

  • Morto Aldo Lavorato, storico titolare della pizzeria "Regina" di via Mazzini

  • Trovato morto Antonio Capuozzo, ex portiere del Pescara Calcio a 5

  • Tragedia a Penne, uomo colto da infarto muore in un bar

Torna su
IlPescara è in caricamento