Coronavirus, l'appello di Cia Abruzzo: “La grande distribuzione venda più cibo italiano”

Parla il presidente Di Zio, che invita anche le autorità locali a vigilare contro tentativi di speculazione sul prezzo di alcuni generi alimentari: “L'invito di ieri a consumare italiano deve trasformarsi in imperativo morale oggi”

Coronavirus, l'appello di Cia Abruzzo: “La grande distribuzione venda più cibo italiano”. Ecco cosa scrive il presidente Mauro Di Zio:

“Oggi la pandemia in atto determina una situazione senza precedenti, e garantire l'approvvigionamento salvando con ogni mezzo il mercato interno  è di importanza vitale. L'invito di ieri a consumare italiano deve trasformarsi in imperativo morale oggi. Un modo per consentire un colorato, e forse anche terapeutico, addobbo di case e balconi, dando anche un minimo di respiro ad un settore, quello florovivaistico, oggi allo stremo. Un settore che solitamente realizza in questo periodo il 60-80% del proprio fatturato e che invece è oggi costretto a distruggere mesi di duro lavoro dopo ingenti spese ed investimenti”.

Di Zio invita, poi, le autorità locali a vigilare contro tentativi di speculazione sul prezzo di alcuni generi alimentari:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La forzata permanenza a casa fornisce l'opportunità di riscoprire e recuperare il rapporto con l'arte culinaria del territorio. Da questo punto di vista l'approssimarsi della Pasqua fornisce una straordinaria occasione di celebrare la festività con i piatti che la tradizione propone. Sarà il modo di vivere un minimo di normalità in questo periodo così particolare e difficile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

  • Titolare ubriaco di un locale della movida finisce nei guai: insulta e minaccia i poliziotti durante i controlli

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

Torna su
IlPescara è in caricamento