Coordinamento aeroporti tra Pescara, Ancona e Perugia, ecco le richieste al Governo

Il presidente della Saga ha inviato una lettera indirizzata al sottosegretario Armando Siri, con delega agli aeroporti per il Ministero dei Trasporti e per conoscenza al sottosegretario Gianluca Vacca

Il presidente della Saga, Enrico Paolini, ha svelato questa mattina, martedì 19 marzo, le richieste che sono state ufficialmente presentate al Governo per la concreta nascita del Coordinamento dell'aeroporto d'Abruzzo di Pescara con quelli di Ancona e Perugia.
Il numero uno dela società di gestione dello scalo pescarese ha inviato una lettera indirizzata al sottosegretario Armando Siri, con delega agli aeroporti per il Ministero dei Trasporti e per conoscenza al sottosegretario Gianluca Vacca.

 A nome dei tre aeroporti, nella lettera si evidenziano tre proposte concrete e innovative al Governo centrale.

Queste, nello specifico, le tre proposte inviate a Roma:

  • richiesta rimborso handling per i prossimi cinque anni per un importo calcolato di circa 10 milioni l’anno per i tre aeroporti per incentivare l’economia;
  • garantire la continuità territoriale come in Sicilia e in Sardegna;
  • un piano marketing unitario per il territorio ed i loro aeroporti che preveda il tentativo di raddoppiare gli arrivi stranieri e turistici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, auto travolge famiglia di tre persone sul lungomare nord

  • Cade da un palazzo e finisce in ospedale con un politrauma

  • Jova Beach Party a Montesilvano, arriva il contributo economico della Regione Abruzzo

  • Quattro ristoranti di Pescara e provincia nella Guida Slow Food 2020, ecco quali

  • Spoltore, insospettabile beccato a spacciare dalla polizia: arrestato - FOTO -

  • Porta Nuova, pezzo di cornicione si stacca e colpisce un passante [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento