Confesercenti sul ripascimento spiagge: "Gli impegni vanno rispettati"

Fiba Confesercenti interviene sulla questione del ripascimento delle spiagge, in particolare lungo la riviera sud di Pescara. "Non si potrà aspettare aprile, gli impegni vanno rispettati"

Fiba Confesercenti, a stagione ormai conclusa, torna sulla questione del ripascimento delle spiagge, in particolare lungo la rivera sud, fortemente penalizzata durante l'estate a causa delle mareggiate e dell'erosione.

"Molte imprese balneari di Pescara sud hanno dovuto fare i conti con una stagione a spiaggia ridotta a causa dei ritardi nel ripascimento. Ci era stato detto che gli interventi sarebbero iniziati a settembre: ora che settembre è quasi finito, chiediamo di sapere se è stato attivato l'iter necessario per procedere come da programma, soprattutto quando inizieranno i lavori. Una cosa è certa: non si potrà aspettare aprile" ha detto Confesercenti, che auspica un intervento in tempi brevi, per evitare un'altra stagione, il prossimo anno, senza sabbia.

"Chiediamo all'amministrazione di rispettare l'impegno assunto con i concessionari, e di avviare il ripascimento da subito: se si vuole puntare davvero sul turismo, si cominci da subito ad operare" conclude l'associazione dei balneatori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, paura in centro: allarme bomba nucleare alla stazione

  • Scontro tra auto e moto a Silvi, morta una donna di Città Sant'Angelo

  • Pescara, auto travolge famiglia di tre persone sul lungomare nord

  • Jova Beach Party a Montesilvano, il Sib Abruzzo: "Evento da incorniciare per la storia dell'Abruzzo"

  • Cade da un palazzo e finisce in ospedale con un politrauma

  • Scontro tra Suv e moto, incidente mortale sulla Nazionale Adriatica

Torna su
IlPescara è in caricamento