Confesercenti sul ripascimento spiagge: "Gli impegni vanno rispettati"

Fiba Confesercenti interviene sulla questione del ripascimento delle spiagge, in particolare lungo la riviera sud di Pescara. "Non si potrà aspettare aprile, gli impegni vanno rispettati"

Fiba Confesercenti, a stagione ormai conclusa, torna sulla questione del ripascimento delle spiagge, in particolare lungo la rivera sud, fortemente penalizzata durante l'estate a causa delle mareggiate e dell'erosione.

"Molte imprese balneari di Pescara sud hanno dovuto fare i conti con una stagione a spiaggia ridotta a causa dei ritardi nel ripascimento. Ci era stato detto che gli interventi sarebbero iniziati a settembre: ora che settembre è quasi finito, chiediamo di sapere se è stato attivato l'iter necessario per procedere come da programma, soprattutto quando inizieranno i lavori. Una cosa è certa: non si potrà aspettare aprile" ha detto Confesercenti, che auspica un intervento in tempi brevi, per evitare un'altra stagione, il prossimo anno, senza sabbia.

"Chiediamo all'amministrazione di rispettare l'impegno assunto con i concessionari, e di avviare il ripascimento da subito: se si vuole puntare davvero sul turismo, si cominci da subito ad operare" conclude l'associazione dei balneatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Dramma a Montesilvano, acqua bollente cade su un bimbo di 16 mesi e lo ustiona: è grave

  • Pescara, sciolto il nodo allenatore: arriva Di Biagio

  • Virus cinese: le indicazioni del Ministero della Salute anti-coronavirus

  • Il Pescara ha deciso: sarà Nicola Legrottaglie il nuovo allenatore

  • Enrico Remigio di Scafa è il primo concorrente della nuova edizione di "Chi vuol essere milionario"

Torna su
IlPescara è in caricamento