Confartigianato plaude alla delibera comunale sul suolo pubblico: "Ora le attività di Pescara possono ripartire"

Confartigianato imprese Pescara, con il direttore Fabrizio Vianale, esprime soddisfazione per l'approvazione della delibera riguardante la sospensione della cosap e l'estensione delle aree per tavolini, sedie ed ombrelloni

Confartigianato imprese Pescara, con il direttore Fabrizio Vianale, esprime soddisfazione per la delibera approvata ieri riguardante l'occupazione di suolo pubblico per i locali della città. Nella delibera, lo ricordiamo, è previsto l'esonero del pagamento della cosap fino al 31 ottobre ed un estensione fino al doppio rispetto a quella attuale della superficie che i locali potranno occupare con sedie, tavolini ed ombrelloni.

APPROVATA LA DELIBERA SULL'OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO

L'associazione evidenzia come il sindaco Masci e l'assessore Cremonese abbiano accolto le istanze presentate dai gestori dei locali e delle attività che prevedono consumo sul posto, che in molti casi avevano deciso di rimanere chiuse in mancanza di spazi esterni adeguati per la riapertura del 18 maggio.

Le imprese, dopo due mesi di chiusura, sono allo stremo. È fondamentale che la politica sappia cogliere le necessità degli operatori, fornendo soluzioni concrete e risposte rapide. Il provvedimento voluto dall'amministrazione comunale di Pescara sembra andare proprio in questa direzione. Ben venga anche lo snellimento delle procedure. La burocrazia, in Italia, troppo spesso rappresenta un ostacolo alla crescita. La sburocratizzazione, quindi, ora più che mai, è fondamentale

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confartigianato poi evidenzia la massima disponibilitò per proseguire nel dialogo necessario per le prossime iniziative che saranno utili per favorire ulteriormente la ripresa, come la liquidità con contributi a fondo perduto, chiedendo al Comune di farsi portavoce con le istituzioni di livello superiore. L'associazione augura un buon lavoro a tutti coloro che stanno riaprendo le proprie attività invitandoli a tenere duro in questo periodo difficile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento