Comune, approvato il bilancio di previsione 2019 - 2021

Il consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione per il trienno 2019 - 2021. Soddisfatti il sindaco Alessandrini e l'assessore Presutti: "Conti solidi e nuove risorse per investimenti"

Il consiglio comunale ha approvato oggi il bilancio di previsione per il trienno 2019 - 2021. Lo hanno fatto sapere il sindaco Alessandrini e l'assessore Presutti, che esprimono soddisfazione per il documento che certifica una situazione di solidità e stabilità delle casse comunali, con risorse per nuovi investimenti.

Un bilancio ampiamente condiviso evidenziano gli amministratori, con il sindaco che sottolinea come il documento dimostri il risanamento dei contri della città, requisito indispensabile per tornare ad investire. Una città che nel 2014 era sull'orlo dell'abisso economico ha aggiunto Alessandrini.

L'assessore al bilancio Presutti:

"Il dato più importante è quello degli investimenti a totale vantaggio della città, che si è arricchito con il confronto con le parti sociali soprattutto per quanto riguarda le fasce più sensibili della popolazione. Un documento che dà priorità alla manutenzione delle strade, il verde e i lavori pubblici per un importo pari a 16.625.180: pur essendo un Ente in predissesto e non potendo pertanto contrarre mutui, sono state destinate somme importanti alle spese di investimento. Continua il cammino virtuoso dell’Ente, i cui primi passi nella procedura di riequilibrio economico e finanziario sono stati volti al pagamento dei debiti. Dal 2014 a oggi i tempi di attesa per i fornitori dell’Ente sono considerevolmente diminuiti, dando così sempre maggiore respiro a imprese, lavoratori e famiglie.

La capacità di spesa evidenziata è stata, per quanto riguarda i primi due esercizi 2015 e 2016, determinata anche dal fondo di rotazione che ci ha erogato il Ministero, che ha sì, ovviamente facilitato la capacità di spesa dell’Ente, ma va sottolineato come negli anni seguenti la maggior parte della spesa è da attribuire ai risparmi derivanti dalla rinegoziazione mutui, di importo di 4 milioni di euro per l’anno 2015; 5,5 mln per il 2016; 5,7 mln nel 2017 e 5,9 milioni nel 2018. Tale risparmio proseguirà anche per l’anno 2019 per terminare nel 2020.

Sensibile la riduzione delle spese per l'indebitamento dell'ente, calato da 151 milioni di euro a 116 milioni per il 2019 e 108 milioni per il 2020, con l'indebitamento che sarà pari al bilancio. Presutti ha aggiunto:

Come detto, malgrado noi non possiamo attingere alla cassa depositi e prestiti siamo riusciti ad avere performance importanti sul fronte lavori pubblici: al 31 dicembre 2017 abbiamo previsto 29 milioni di impegni di investimento, spendendone 14; quest’anno sono 16 milioni come impegno e come pagamenti effettivi.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare il riso fa dimagrire?

  • Quali piante grasse avere in casa e quali sono i loro benefici?

  • Bollo auto: scadenze ed esenzioni

  • Pescara, topo appare all'improvviso in via Milano [FOTO]

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sull'autostrada A14, morto un uomo: c'è anche un ferito

  • Incidente lungo la A14 fra Roseto e Pescara Nord: gli aggiornamenti

  • Incendio in corso Umberto I, paura in pieno centro a Pescara [FOTO-VIDEO]

  • Si sente male mentre è in macchina e chiede aiuto, uomo morto in strada

  • Demolito l'edificio della Conbipel a Porta Nuova, nuova costruzione al suo posto [FOTO-VIDEO]

  • Picchia il figlio di pochi anni davanti ai bagnanti, il racconto di un testimone

Torna su
IlPescara è in caricamento