Compravendite immobiliari, lieve incremento in provincia di Pescara e nel capoluogo

Il dato, relativo al 2018, è stato reso noto dalla Direzione dell'Agenzia regionale delle Entrate

Le compravendite immobiliari aumentano, seppur di poco rispetto al dato regionale, nella provincia di Pescara.
Il dato, relativo al 2018, è stato reso noto dalla Direzione dell'Agenzia regionale delle Entrate. 

Rispetto alle altre province abruzzesi, la provincia di Pescara registra un incremento più modesto, pari allo 0,9 per cento.

Il comune di Pescara, con un aumento dell'1,4% conferma, invece, il dato provinciale. Meglio a livello regionale con un aumento pari al 5,4% con un totale di 10.536 transazioni. Tra le città, bene Teramo (+9%), L'Aquila (+7,5%) e Chieti (+4,8%). Le quotazioni medie delle abitazioni sono diminuite del 3,07% nelle quattro città capoluogo e del 1,46% nella province.

Nella provincia dell'Aquila le compravendite sono cresciute del 7,5%, nella provincia di Teramo del 9%, la provincia di Chieti ha realizzato un +4,8%.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caprara di Spoltore, paura per un autobus Tua finito fuori strada: almeno 10 feriti, uno è grave - FOTO -

  • Incidente autobus Tua, amputata una gamba alla ragazza ferita gravemente

  • È morto il pedone investito a Montesilvano lungo via Vestina

  • Autobus Tua fuori strada a Caprara di Spoltore: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Dramma della solitudine a Montesilvano, donna si impicca in casa

  • Maria "la scostumata" di Villa Celiera riceve una simbolica laurea honoris causa [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento