Cna, vertice con la Regione per le concessioni demaniali

Anche i balneatori della Cna parteciperanno domani al vertice con la Regione riguardante la situazione delle concessioni demaniali dopo le nuove normative del parlamento entrate in vigore

Approvare immediatamente la nuova legge regionale riguardante le concessioni balneari, applicando nel nuove normative del parlamento italiano che permetteranno agli stabilimenti balneari di riprendere gli investimenti dopo anni di incertezze. È la richiesta che arriva dai balneatori della Cna che parteciperanno domani al vertice in programma nella sede della Regione a Pescara, con tutte le principali sigle del settore.

La normativa appena approvata consente di dare respiro agli imprenditori turistici balneari, con le 700 imprese abruzzesi che potranno ridare vitalità al settore senza avere il timore di vedere perse le concessioni nel breve e medio periodo. All'incontro saranno presenti anche il presidente vicario Lolli e l'assessore al demanio marittimo Pepe.

"Anche alla luce degli eventi atmosferici che hanno flagellato le spiagge italiane e abruzzesi, con gravi fenomeni di erosione costiera; la piena ripresa delle attività, anche in vista della prossima stagione balneare, presuppone una diversa più lunga durata delle concessioni vigenti"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Alla guida sotto effetto dell'alcol, fantasiosa giustificazione di un professionista pescarese: "Mi hanno messo pillola nel bicchiere"

  • Dramma a Montesilvano, acqua bollente cade su un bimbo di 16 mesi e lo ustiona: è grave

  • Incidente ai Colli, perde il controllo dell'auto e si schianta contro fuoristrada facendolo ribaltare [FOTO]

  • Pescara, sciolto il nodo allenatore: arriva Di Biagio

  • Carica una prostituta e fa uno scontro frontale, lei finisce in ospedale

Torna su
IlPescara è in caricamento