Balneatori abruzzesi soddisfatti dopo l'incontro con il ministro De Micheli

Anche il presidente del Sib Confcommercio Abruzzo Padovano ha incontrato ieri a Roma il ministro in merito alla questione delle concessioni balenari e dei canoni pertinenziali

Esprimono soddisfazione i balneatori abruzzesi di tutte le associazioni di categoria, che ieri hanno incontrato il ministro dei trasporti De Micheli a Roma. Presente anche il presidente del Sib Confcommercio Abruzzo Padovano. Durante l'incontro sono state sottoposte al ministro alcune richieste riguardanti dei punti fondamentali per le attività dei balneatori, prima fra tutte quella della proroga delle concessioni balneari.

I balneatori chiedono al ministro di emanare la circolare relativa alla legge che ha disposto la proroga di 15 anni delle scadenze delle concessioni, emanando la relativa riforma della materia.

“Soddisfazione per gli impegni assunti dal Ministro Paola De Micheli e fiduciosi del suo operato” – è quanto esprimono all’unisono i rappresentanti delle associazioni di categoria degli imprenditori balneari, fra cui il Presidente del SIB/Confcommercio Abruzzo Riccardo Padovano, ricevuti ieri pomeriggio a Roma dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, per un esame delle problematiche riguardanti il proprio settore. 

Provvedimenti amministrativi indispensabili per fare chiarezza e per consolidare la previsione normativa, anche alla luce della confusione e incertezza giuridica causata da contrastanti pronunce di giurisprudenza sul territorio italiano.

Le associazioni hanno chiesto anche la sospensione della riscossione dei "canoni pertinenziali" non inseriti nella legge di bilancio:

Il ministro ha manifestato il proprio impegno assicurando che entro la fine anno, probabilmente con il Decreto Milleproroghe, sarà emanata una norma cautelare di sospensiva degli effetti pregiudizievoli in danno dei pertinenziali. 

La De Micheli incontrerà anche il ministro Franceschini con delega al turismo, per riprendere il percorso di riforma del settore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Dramma a Montesilvano, acqua bollente cade su un bimbo di 16 mesi e lo ustiona: è grave

  • Pescara, sciolto il nodo allenatore: arriva Di Biagio

  • Virus cinese: le indicazioni del Ministero della Salute anti-coronavirus

  • Il Pescara ha deciso: sarà Nicola Legrottaglie il nuovo allenatore

  • Enrico Remigio di Scafa è il primo concorrente della nuova edizione di "Chi vuol essere milionario"

Torna su
IlPescara è in caricamento