Aumento pedaggio autostrade A24-A25, il no del Tribunale del Consumatore

«Invitiamo», scrive il segretario regionale Rosa, «il presidente Lolli a farsi garante di tutti gli abruzzesi, a tutti i livelli istituzionali, affinché ciò non avvenga»

Roberto Rosa

Forte preoccupazione per le ipotesi di aumento dei pedaggi autostradali dell'A24 e A25 da parte di Strada dei Parchi Spa.
È quella che esprime Roberto Rosa, segretario regionale del Tribunale del Consumatore.

«Invitiamo», scrive Rosa, «il presidente Lolli a farsi garante di tutti gli abruzzesi, a tutti i livelli istituzionali, affinché ciò non avvenga».

La segreteria regionale del Tribunale del Consumatore, presieduta da Rosa, aggiunge anche:

«Ci auguriamo che nei giorni che rimangono del 2018, le istituzioni e i vertici di Strada dei Parchi Spa, concessionaria delle autostrade abruzzesi e laziali A24 e A25, possano trovare l’intesa per scongiurare detto aumento».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cugnoli, paura per un fornello lasciato acceso: fiamme in un appartamento

  • Economia

    Mercato di Porta Nuova, Confcommercio: "Notevole danno per gli operatori"

  • Cronaca

    È morto Romeo Orsini, storico commerciante di Porta Nuova e dirigente di Confcommercio

  • Comunali pescara 2019

    Elezioni Comunali Pescara, l'intervista al candidato sindaco Carlo Costantini

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pescara, uomo precipita dal quarto piano [FOTO]

  • Incendio a Villa Serena, morti due pazienti

  • «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

  • Incendio a Villa Serena: i due pazienti sono morti carbonizzati

  • Il ministro della Difesa, Trenta, a Pescara: "Prefetto dichiari stato di emergenza, militari in strada"

  • Paura a Montesilvano, cane sbranato da un pitbull

Torna su
IlPescara è in caricamento