Aumento pedaggio autostrade A24-A25, il no del Tribunale del Consumatore

«Invitiamo», scrive il segretario regionale Rosa, «il presidente Lolli a farsi garante di tutti gli abruzzesi, a tutti i livelli istituzionali, affinché ciò non avvenga»

Roberto Rosa

Forte preoccupazione per le ipotesi di aumento dei pedaggi autostradali dell'A24 e A25 da parte di Strada dei Parchi Spa.
È quella che esprime Roberto Rosa, segretario regionale del Tribunale del Consumatore.

«Invitiamo», scrive Rosa, «il presidente Lolli a farsi garante di tutti gli abruzzesi, a tutti i livelli istituzionali, affinché ciò non avvenga».

La segreteria regionale del Tribunale del Consumatore, presieduta da Rosa, aggiunge anche:

«Ci auguriamo che nei giorni che rimangono del 2018, le istituzioni e i vertici di Strada dei Parchi Spa, concessionaria delle autostrade abruzzesi e laziali A24 e A25, possano trovare l’intesa per scongiurare detto aumento».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Immobili comunali per attività socio-culturali, tutto pronto per l'apertura delle buste

  • Cronaca

    Controlli al Ferro di Cavallo: in manette un'anziana ricercata, segnalato un giovane

  • Cronaca

    Una bella notizia: la famiglia di Giuseppe è (momentaneamente) al sicuro in hotel

  • Attualità

    Pescara, resta chiuso anche oggi l'ufficio cassa della Polizia Municipale

I più letti della settimana

  • Morto suicida il titolare dello stabilimento Plinius, si è lanciato dall'11esimo piano

  • [VIDEO ] Pescara, troupe Rai minacciata ed aggredita a Rancitelli

  • Aggressione troupe Rai a Pescara: un pugno a Piervincenzi, in ospedale i colleghi

  • "Pescara, il ghetto di Rancitelli", il servizio di "Popolo Sovrano" su Rai2 [VIDEO]

  • Pescara, vincita da 581 mila euro al Superenalotto

  • Montesilvano, incidente sulla circonvallazione: auto si ribalta in galleria, 2 feriti [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento