È morta la madre di Gabriele Cirilli, salta lo spettacolo a Pescara

Il grave lutto che ha colpito la famiglia del comico di Sulmona costringe ad annullare la serata prevista per domani all'auditorium Flaiano

Annullato lo spettacolo "Mi Piace" di Gabriele Cirilli in programma domani sera, giovedì 8 novembre, a Pescara per un grave lutto.
È infatti morta la mamma del comico di Sulmona e per questa ragione la data pescarese è stata rimandata.

La madre di Cirilli, Augusta, è morta nella mattinata di ieri nell'ospedale di Sulmona. Il funerale si svolgerà oggi alle ore 15 nella chiesa di San Francesco di Paola. Sul suo profilo social l'attore sulmonese, che proprio domenica scorsa a Bologna aveva inaugurato la sua stagione teatrale con il nuovo spettacolo "Mi piace", ha postato una pagina tutta nera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo spettacolo invece dovrebbe essere recuperato il 20 gennaio 2019. Tutti coloro che hanno acquistato il biglietto o l'abbonamento, possono chiederne il rimborso, contattando ciaotickets o nel punto vendita in cui hanno acquistato il titolo, entro e non oltre venerdi 16 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento