“Alla scoperta di vite straordinarie”, bilancio positivo per la rassegna cinematografica pianellese

L’iniziativa, che è stata cofinanziata dal Comune di Pianella e dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, ha visto la proiezione di 18 titoli di film/documentari di qualità rivolti a giovani spettatori

Alla scoperta di vite straordinarie”: è un bilancio positivo quello che si può stilare per la rassegna cinematografica pianellese, itinerante e gratuita, che si è conclusa con la proiezione del “Piccolo Principe”.

L’iniziativa, cofinanziata dal Comune di Pianella e dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, ha visto la proiezione di 18 titoli di film/documentari di qualità rivolti a giovani spettatori. Ecco cosa ha dichiarato il sindaco Marinelli:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo particolarmente soddisfatti del risultato raggiunto attraverso questa rassegna. Abbiamo voluto strutturare una progettualità ambiziosa che ci consentisse di coinvolgere quante più realtà possibili, concentrando l’attenzione sui ragazzi e credo che l’obiettivo che ci eravamo prefissati sia stato pienamente raggiunto. Le tematiche affrontate, di particolare attualità, unitamente all’approfondimento sul mondo del cinema, hanno generato il coinvolgimento diretto di circa 500 studenti e di numerosi divulgatori scientifici, associazioni e docenti. Dopo l’impegno profuso per garantire strutture sicure ed efficienti per i nostri ragazzi, conclude il primo cittadino, abbiamo spostato l’obiettivo verso i contenuti formativi dei ragazzi, cogliendo l’opportunità offerta dal bando nazionale di Mibact e Miur, che ha portato l’offerta culturale del nostro istituto comprensivo ad un considerevole livello qualitativo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento