sabato, 01 novembre -0℃

Zanni: arrestate dai Carabinieri 24 persone per spaccio di droga

Con l'operazione "Ola Ola" condotta dai Carabinieri di Pescara, il traffico e spaccio di sostanze stupefacenti a Zanni subisce un duro colpo. In tutto sono state arrestate 24 persone. Arresti anche a Rancitelli, Montesilvano e Cappelle Sul Tavo. "Zanni era diventata una roccaforte dell'illegalità"

Luca Speranza 13 gennaio 2010
p6180032_2I Carabinieri della Compagnia di Pescara, coordinati dal Maggiore Del Gaudo, in collaborazione con il Comando della Stazione di Pescara Scalo, diretta dal Maresciallo Mingolla, hanno arrestato questa mattina all'alba 24 persone, tutte accusate di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'operazione, denominata "Ola Ola", ha inflitto un duro colpo al mercato dello spaccio di stupefacenti che da mesi interessa in modo massiccio il quartiere di Zanni, nella zona nord della città.

Alcuni degli arrestati risiedevano anche a Rancitelli, Montesilvano e Cappelle Sul Tavo.

Diciannove persone sono state condotte in carcere, mentre cinque sono ai domiciliari.

Sequestrati 1 grammo di hashish, 1 bilancino di precisione e 11 flaconi di metadone detenuti illecitamente.

L'operazione è il frutto di un intenso e complesso lavoro di pedinamento, intercettazione e appostamento svolto dai militari nel quartiere, diventato negli ultimi mesi una vera e propria "roccaforte" dell'illegalità, dove si praticava lo spaccio, il consumo e la vendita di stupefacenti in modo continuato e massiccio, tanto da creare una specie di meccanismo di "mutuo soccorso" e collaborazione fra i vari spacciatori ed i moltissimi tossicodipendenti, residenti e non, che frequentavano le vie di Zanni.

Le indagini sono partite più di un anno fa, ed in tutto sono stati sequestrati 435 grammi di eroina, 9 di cocaina, 21 grammi di hashish, 20 grammi di marijuana, 12 fiale di metadone e 1.330 euro in contanti.

"Ola Ola" prende il nome dal messaggio in codice che si scambiavano alcuni tossicodipendenti per concordare l'assunzione o l'acquisto degli stupefacenti.

Gli arrestati sono quasi tutti italiani. Trentacinque le persone denunciate.

Ecco i nomi degli arrestati:
Gilardi Osvaldo
Bevilacqua Antonietta
Di Rocco Adoardo
Parbone De Matteis Antonello
Parbone De Matteis Danilo
Caposano Giuseppe
Caposano Luca
Pineto Danilo
Fanesi Enrico
Ceraso Grazietta
Di Rocco Sabina
Tiberi Davide
Di Rocco Mario
Fatigati Elio
MArkovich Kadrija
Battista Costantino
D'Andreamatteo Crisella
Battista Iuri
Morelli Costantino

(ai domiciliari)
Branciforti Filippo
Manfrini Sacha
Sfamurri Iliana
Di Giovanni Cristian
Canale Damiano

Le misure cautelari sono state disposte dal GIP Di Fine su richiesta del Pm Varone che si occupa delle indagini.


( i flaconi di metadone sequestrati dai Carabinieri)

Annuncio promozionale

Zanni
droga

Commenti