Usura, rom condannato a Pescara: dovrà risarcire la vittima e Codici

Sentenza definita storica da Codici che impone ad un rom pescarese, usuraio, di pagare un risarcimento di circa 15 mila euro, oltre a dover scontare 3 anni e 6 mesi di carcere, per un episodio avvenuto nel 2007. Risarcimento anche all'associazione

Danni morali all'associazione Codici, 15 mila euro alla vittima, 8 mila euro di multa e tre anni e mezzo di carcere. E' quanto dovrà pagare e scontare un rom pescarese, responsabile di un episodio di usura ai danni di una donna nel 2007.

La vittima, in difficoltà economiche, si è rivolta ad un intermediario che ha fatto consegnare alla donna 5000 euro dal rom, che però ha chiesto l'auto in garanzia e 10 mila euro entro trenta giorni. La donna ha pagato, ma poi il rom ha chiesto altri 15 mila euro per restituire l'auto. La donna si è così rivolta a Codici che l'ha convinta a sporgere denuncia.

I carabinieri hanno arrestato il nomade in flagranza di reato durante uno scambio di denaro in via del Circuito. Codici ha parlato di una sentenza storica considerando che è stato riconosciuto anche il danno morale all'associazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E i casi simili nel pescarese sarebbero molti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • All'ospedale di Pescara diagnosi in 3 minuti per le polmoniti da Covid19 grazie ad un software donato da Petruzzi

  • Torna troppo tardi a casa dallo studio, avvocato multato di 550 euro dalla Guardia di Finanza

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento